Il Comune di Livorno alla ricerca di un edificio

Il Comune di Livorno cerca un edificio in zona Coteto/Salviano da destinare ad attività istituzionale dell’Ente. I proprietari interessati alla vendita avranno tempo fino a venerdì 14 ottobre per inviare le proposte di vendita

Il Comune di Livorno, tra le azioni finalizzate a promuovere una miglior articolazione dei servizi al cittadino su tutto il territorio comunale – nonché i principi di partecipazione e decentramento – ha stabilito di realizzare una nuova sede operativa della Polizia Locale in modo tale da poter garantire un presidio stabile nei quartieri di Coteto e Salviano.

Dato che l’Ente non dispone di immobili attualmente liberi ed inutilizzati, dotati delle caratteristiche necessarie ad ospitare tali servizi ed attività istituzionali, in quelle zone, la Giunta ha espresso il proprio interesse ad acquistare un immobile di proprietà della società TIM Spa.

Al fine, però, di rispettare il principio di buon andamento dell’azione amministrativa, di imparzialità e trasparenza, è stato pubblicato nella sezione Gare alla pagina Avvisi un avviso di manifestazione di interesse finalizzato alla formazione di un primo elenco di proposte di vendita di immobili tra loro comparabili.

Si sottolinea che l’avviso è finalizzato esclusivamente ad effettuare un’indagine esplorativa del mercato, pertanto l’Amministrazione comunale non avrà alcun obbligo nei confronti dei soggetti, pubblici o privati, interessati all’alienazione.

I fabbricati dovranno avere le seguenti caratteristiche:

ubicazione nel territorio del Comune di Livorno, nei quartieri di Coteto o Salviano, o nelle immediate vicinanze degli stessi;

collocazione in area dotata di elevato grado di accessibilità, garantita dalla prossimità alle linee del trasporto pubblico urbano e alle principali arterie stradali cittadine, quale elemento imprescindibile per garantire le eventuali attività di pronto intervento della Polizia locale;

corrispondere ad un intero fabbricato, dotato di autonomia funzionale e privo di gravami condominiali;

superficie coperta utilizzabile pari ad almeno 700 mq e presenza di un piazzale esterno, per ricovero di automezzi, di superficie pari ad almeno 2.500 mq;

destinazione d’uso direzionale e categoria catastale compatibile con la stessa; nel caso l’immobile abbia destinazione d’uso diversa – o, pur con destinazione direzionale, categoria catastale con essa non compatibile –, il soggetto proponente dovrà impegnarsi a provvedere, a proprie cure e spese ed entro la data di stipula dell’eventuale contratto di compravendita, alla variazione della destinazione urbanistica e/o a sanare tale disallineamento catastale;

l’immobile deve essere in possesso di agibilità ed immediatamente accessibile. Possono essere proposti anche fabbricati bisognevoli di ristrutturazione/adeguamento/miglioramento; in tal caso la manifestazione di interesse dovrà essere accompagnata da relazione tecnica e computo metrico estimativo dei lavori necessari per il ritorno alla loro piena funzionalità in ragione delle finalità cui gli stessi verrebbero destinati (uffici pubblici), redatto da tecnico abilitato, secondo quanto indicato al successivo punto 5, lett. h) del presente avviso;

assenza, al momento della stipula dell’eventuale contratto di compravendita, di ipoteche, mutui, diritti reali di godimento, servitù, vincoli di qualsiasi natura e specie derivanti anche da sequestro o pignoramento, nonché da ogni eventuale iscrizione o trascrizione o formalità pregiudizievole in genere, da vincoli contrattuali o obbligatori.

Gli interessati, in possesso dei requisiti indicati nell’avviso stesso, dovranno far pervenire domanda di adesione – redatta utilizzando il modulo allegato – entro le ore 13:00 del giorno venerdì 14 ottobre 2022 tramite pec da inviare all’indirizzo istituzionale dell’Ente comune.livorno@postacert.toscana.it oppure mediante consegna a mano o a mezzo servizio postale pubblico o agenzia di recapito autorizzata, al seguente indirizzo: Comune di Livorno, Ufficio Informazioni e Relazioni con il Pubblico (piano terreno, Palazzo Civico, piazza del Municipio n. 1) che provvederà a registrare le domande in arrivo e a consegnarle al Settore competente.

La manifestazione di interesse dovrà essere inviata – nelle modalità sopra comunicate – all’attenzione del Dirigente del Settore Società partecipate e patrimonio ed indicando obbligatoriamente quale oggetto: “Manifestazione di interesse alla cessione al Comune di Livorno di un immobile da destinare a sede istituzionale dell’Ente”.

Per informazioni  patrimonio@comune.livorno.it