Autobus gratuiti nel periodo natalizio

“Prossima fermata: Natale” Giornate gratuite per bus urbani, bike sharing e Funicolare di Montenero

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Autolinee Toscane e con Tirrenica Mobilità, ha pensato di finanziare una serie di iniziative di mobilità sostenibile per venire incontro ai cittadini che vogliono godersi il centro durante le festività natalizie, sia per fare acquisti che per partecipare ai tanti eventi organizzati in città per grandi e piccini, lasciando a casa la macchina e muovendosi in bus o in bici.

Innanzitutto, per agevolare gli spostamenti, gli autobus urbani di Autolinee Toscane, concessionaria del servizio di trasporto pubblico locale, saranno gratuiti giovedì 8, domenica 11, domenica 18 e sabato 24 dicembre, per tutta la giornata. La promozione è offerta dal Comune di Livorno.

Negli stessi giorni di gratuità dei bus urbani, sarà gratuito anche l’utilizzo della Funicolare di Montenero. Una promozione finalizzata a rilanciare questo mezzo di trasporto che è anche una delle attrazioni turistiche del territorio livornese.

Tra l’altro, grazie alla collaborazione tra Associazione “ViviMontenero”, Autolinee Toscane e Misericordia di Montenero, domenica 18 dicembre Babbo Natale sarà in piazza delle Carrozze davanti alla stazione della Funicolare, per ricevere le letterine dei bambini con i desideri di Natale (dalle ore 9.30 alle ore 13).

Altra importante iniziativa di mobilità sostenibile è la gratuità del Bike Sharing. Grazie a una promozione offerta da Tirrenica Mobilità, società concessionaria del servizio parcheggi e anche del Bike Sharing cittadino, dall’8 al 24 dicembre sarà infatti possibile noleggiare gratuitamente le biciclette del servizio. Il codice sconto da inserire per usufruire della gratuità è NATALE2022

“Anche quest’anno – dichiara l’assessora alla mobilità e all’ambiente Giovanna Cepparello – speriamo che molti cittadini scelgano l’autobus per recarsi in centro a fare compere, evitando file e impossibili ricerche del parcheggio. Autobus e bici, per chi può, sono sicuramente meno stressanti dell’automobile”.

“Siamo felici di questa collaborazione con il Comune di Livorno – spiega il presidente di Autolinee Toscane Gianni Bechelli – perché si tratta di una azione lungimirante volta a incentivare il trasporto pubblico collettivo quale strumento essenziale della transizione ecologica. Aumentare l’uso dei bus del TPL, infatti, significa ridurre non solo il traffico privato, ma anche le emissioni nocive in atmosfera e quindi migliorare la qualità della vita delle nostre città”.