Gemellaggio fra Livorno e Cina

Firmato dal sindaco Luca Salvetti un patto di amicizia con la città cinese di Chengdu

Hanno partecipato alla cerimonia, in collegamento con la Cina, le assessore Bonciani e Cepparello

E’ stato firmato dal sindaco Luca Salvetti,questa mattina in Sala Cerimonie a Palazzo Comunale, un patto di amicizia tra la città di Livorno e la città cinese di Chengdu. La cerimonia, iniziata alle 10 ora italiana e 16 ora cinese, di questa mattina, lunedì 20 giugno, e terminata un’ora dopo, si è svolta in collegamento in diretta con il distretto di Qingyang.

A firmare l’atto in Cina è stato il vice-segretario del Comitato distrettuale nonché governatore del Distretto di Qingyang, Feng Sheng.

Hanno partecipato alla cerimonia anche l’assessora al Porto e Relazioni Internazionali Barbara Bonciani e l’assessora all’Ambiente e Mobilità Giovanna Cepparello.

La finalità del patto di amicizia, (come si legge nella delibera di Giunta numero 713 del 2021) oltre a dare valore ai vantaggi comparati delle due città sulla base del rispetto reciproco, dell’uguaglianza e di ulteriori benefici, servono a promuovere rapporti interattivi tra i due governi ed i rispettivi popoli per realizzare scambi e cooperazione nei settori dell’istruzione, cultura, turismo, affari e commercio.

Queste le finalità del patto di amicizia:

Rafforzare le relazioni nel campo dell’istruzione, favorire la cooperazione e le interrelazioni tra scuole con la promozione di visite reciproche tra insegnanti e studenti; Incrementare i rapporti nel campo della cultura, anche mediante la promozione e organizzazione di festival d’arte e realizzazione di progetti di cooperazione culturale e creativi; Migliorare le relazioni nel campo del turismo, lo scambio di informazioni su destinazioni e prodotti turistici e la cooperazione in questo ambito: Rafforzare gli scambi nel campo degli affari e del commercio; Rafforzare la cooperazione nei progetti del settore dello sviluppo urbano e ambientale sostenibile e promuovere congiuntamente il miglioramento dell’ambiente ecologico urbano, della produzione e della vita tramite la promozione di progetti e realtà che limitano le emissioni di carbonio. –

Intervento del sindaco Luca Salvetti

“Esprimo profonda soddisfazione per il patto di amicizia che viene siglato oggi tra la città di Chengdu nel distretto di Qingyang e Livorno. I due anni di pandemia hanno rallentato il percorso che ci ha portati qui oggi a siglare il patto che avremmo sicuramente potuto firmare prima.

Le due città si sono incontrate nel 2019 in seguito ad un colloquio avvenuto in Comune a Livorno tra una piccola delegazione di Chengdu e l’assessora alle Relazioni Internazionali Barbara Bonciani, durante il quale sono stati illustrati i progetti culturali, turistici ed economici della città della Repubblica Popolare Cinese e le possibili sinergie con Livorno, già attivate da una collaborazione dell’istituto Mascagni con istituti musicali di Chengdu.

Successivamente a questo primo incontro l’assessora all’Ambiente e Mobilità Giovanna Cepparello si è recata a Chengdu partecipando a riunioni con il governo locale e affrontando varie tematiche di possibile sinergia.

Da quel momento ha preso il via l’iter che ha portato ad oggi, con l’obiettivo di rafforzare le relazioni nel campo dell’istruzione, favorire la cooperazione e le interrelazioni tra scuole con la promozione di visite reciproche tra insegnanti e studenti, oltre a rinsaldare scambi commerciali, migliorare le relazioni in ambito turistico e culturale e nel settore dello sviluppo urbano e ambientale sostenibile.

Ringrazio i presenti e i firmatari dell’atto e spero che l’evento di oggi sia l’inizio di un lungo e fruttuoso percorso di scambio tra le nostre due città”.

Il Consiglio Comunale, nella seduta di giovedì 18 febbraio dello scorso anno ha approvato “il Regolamento per la costituzione, la gestione e lo sviluppo di relazioni internazionali con città, comunità e territori, di patti di gemellaggio e di amicizia”.

Il Regolamento ha lo scopo di disciplinare in modo efficace le future relazioni con altre città e comunità mediante un insieme di regole, procedure e criteri che favoriscano in modo proficuo e produttivo la conoscenza, la collaborazione e la cooperazione, lo scambio di esperienze con le diverse realtà con cui il Comune di Livorno intende attivare un legame istituzionale, di natura internazionale, più o meno vincolante. Le relazioni internazionali del Comune di Livorno con altre città e comunità si ispirano ai valori fondamentali, stabiliti dall’art.4 dello Statuto e ai diritti fondamentali proclamati dall’UE e dall’ONU e potranno essere attivate con un vero e proprio Patto di gemellaggio (disciplinato dalla L.n.131, 5 giugno 2003) e mediante un più semplice Patto di amicizia.