Pronti finanziamenti per le ville storiche

Riqualificazione delle ville storiche comunali: Oltre mezzo milione per la manutenzione straordinaria di Villa Mimbelli, Villa Letizia, Villa Fabbricotti

L’Amministrazione Comunale mette in campo importanti progetti e investimenti che riguardano la riqualificazione delle ville storiche comunali Villa Mimbelli, Villa Fabbricotti e Villa Letizia. Un pacchetto che vale mezzo milione di euro (ma ci sono anche candidature al PNRR per circa 4 milioni di euro ) , come ha annunciato il sindaco nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti anche l’assessora Silvia Viviani (Lavori Pubblici) e Simone Lenzi (Cultura)

Il Sindaco, nel dettaglio ha informato che sta per essere approvato il progetto esecutivo per lavori riguardanti Villa Mimbelli (per l’ammontare di 200 mila euro), luogo prestigioso che ospita il Museo civico “G.Fattori”. Inoltre è candidato ai fondi PNRR per i parchi il giardino storico circostante, per l’elevatissima somma di 2 milioni di euro.

A questo si aggiunga la candidatura anche del parco di Villa Regina ai fondi PNRR per l’ammontare di 2 milioni di euro, come per Villa Mimbelli.

Ammontano a 100 mila euro i lavori previsti per la ristrutturazione di Villa Letizia, sede del Polo universitario di Logistica: anche in questo caso, approvato il progetto definitivo, sta per andare all’approvazione della Giunta comunale il progetto esecutivo.

E’ invece imminente l’approvazione del progetto definitivo per importanti lavori riguardanti Villa Fabbricotti (per l’ammontare di 200 mila euro) appena inseriti nel bilancio triennale.

L’assessora Viviani ha evidenziato che gli uffici comunali tengono progressivamente sotto controllo, analisi e diagnosi il nostro patrimonio di ville storiche, e in questo caso un pacchetto di mezzo milione per agire su alcune componenti di degrado (umido,muffe,che indeboliscono le strutture), ma che al contempo si agisce sulla “bellezza”, sulle pavimentazioni,tinteggiature murali, preservando anche i caratteri prevalenti di queste ville.

L’assessore Lenzi ha sottolineato l’importanza del raggiungimento della piena fruibilità del patrimonio delle ville storiche, anche grazie a interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche che grazie al potenziamento dell’illuminazione per la fruizione ad esempio del teatrino di Villa Mimbelli anche di notte in occasione di eventi.

Ma vediamo esattamente che cosa mette in campo l’Amministrazione.

Villa Letizia

Sono stati stanziati 100 mila euro per Villa Letizia, sede distaccata dell’Università degli Studi di Pisa, sia per quanto riguarda l’edificio principale che gli annessi che ospitano aule e laboratori didattici.

Sono previste opere di manutenzione straordinaria di pavimenti interni, rampa accesso esterna, terrazzi, intonaci, persiane; sull’aula esterna opere di consolidamento delle murature; sull’edificio-sala polifunzionale opere di rifacimento infissi e persiane; demolizione casottino esterno ormai rudere, sui laboratori parziale rifacimento del marciapiede perimetrale e risanamento dell’intonaco lungo i fronti nord e ovest.

Villa Mimbelli

Con delibera 697 del 15 novembre scorso la Giunta ha approvato il progetto definitivo per lavori di “Manutenzione straordinaria Museo Fattori e granai di Villa Mimbelli” per l’ammontare di 200mila euro.

I lavori riguardano l’interno della Villa, dove è ospitato il Museo civico “G.Fattori” (pavimentazioni, stuccature, tinteggiature), così come sia l’esterno che l’interno dei Granai (sottogronda, tinteggiature esterne, rimozione muffe interne) , struttura utilizzata sia per mostre temporanee al primo piano che come deposito al piano terra.

Inoltre il parco di Villa Mimbelli è stato candidato ai fondi PNRR per parchi, per l’ammontare di 2 milioni di Euro, come da delibera approvata nel marzo 2022:sono state approvate opere di recupero del parco storico, ristrutturazione e manutenzione straordinaria del verde e dei percorsi nel verde; restauro della vasca e delle due fontane, attivazione del servizio wi-fi in tutto il parco anche in chiave di smartizzazione, revisione della facciata dei Granai attualmente transennati, riorganizzazione di tutti gli apparati illumino-tecnici .

Da ricordare che Villa Mimbelli è già stata oggetto di recente di una serie di significativi interventi. Nell’agosto scorso è stato effettuato un intervento di rimozione delle barriere fisiche e cognitive per l’accessibilità di persone diversamente abili, con l’installazione della relativa rampa. E’ inoltre stato realizzato un nuovo ingresso al percorso museale/desk/front office per accoglienza, per l’ammontare di 200 mila euro.

Nel dicembre 2021 sono state rrealizzate opere per l’illuminazione notturna del teatrino, per circa 9 mila euro.

Villa Fabbricotti

La sede principale della Biblioteca Labronica “F.D.Guerrazzi” sarà interessata da opere di manutenzione straordinaria (pavimentazioni, tinteggiature, rifacimento terrazza al secondo piano, rifacimento soffitti scala secondaria, persiane) per 200 mila euro.

Al piano terra sono previsti interventi prevalentemente sulle pavimentazioni, sia alla veneziana che in marmo.

Al piano terra e al primo piano saranno anche restaurate le pitture murali, con tinteggiatura finale analoga a quella esistente.

Tra gli interventi più significativi anche il restauro dei soffitti incannucciati della scala secondaria che hanno subito forti infiltrazioni a seguito dell’alluvione del 2017, così come interventi puntuali sul tetto, e sugli infissi.