Dopo la pausa domenicale contagi 6952, Livorno e provincia 374 con 1 decesso

Coronavirus: oggi lunedì 3 gennaio in Toscana  6.952 nuovi casi ( ieri 6367), età media 39 anni circa (19% ha meno di 20 anni, 31% tra 20 e 39 anni, 35% tra 40 e 59 anni, 12% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più). Sono 6 i decessi ( ieri 6 ) 2 uomini e 4 donne con un’età media di 75,5 anni, relativamente alla provincia: 2 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Livorno, 1 a Grosseto, 1 fuori Toscana. I ricoverati sono 839 (59 in più rispetto a ieri), di cui 84 in terapia intensiva (1 in meno).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (4.495 confermati con tampone molecolare e 2.457 da test rapido antigenico). Sono 119.131 i casi complessivi ad oggi a Firenze (3.199 in più rispetto a ieri), 37.473 ad Arezzo (605 in più), 26.998 a Siena (585 in più), 46.922 a Pisa (521 in più), 40.627 a Lucca (462 in più), 29.884 a Livorno (374 in più), 16.753 a Grosseto (353 in più), 34.621 a Prato (350 in più), 36.477 a Pistoia (322 in più), 20.471 a Massa (181 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 9° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 11.100 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 10.683 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 13.051 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 12.568, Firenze con 11.932, la più bassa Grosseto con 7.690.

Sono 7.574 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 2.424 a Firenze, 766 a Pisa, 668 a Prato, 720 a Lucca, 707 a Pistoia, 570 ad Arezzo, 553 a Massa Carrara, 442 a Livorno, 385 a Siena, 240 a Grosseto, 99 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.