Carabinieri denunciano imprenditore edile

Denunciato per violazione normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

A seguito di un controllo sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, i Carabinieri della Stazione di
Bibbona, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Livorno, hanno denunciato in stato di libertà all’A.G. di Livorno un imprenditore 49enne di origini ucraine residente al nord Italia, titolare di una ditta edile operativa sul territorio, a cui sono state elevate contravvenzioni per un ammontare di oltre 600 euro.

L’ispezione all’interno di un cantiere della ditta ha consentito ai militari di rilevare delle irregolarità nell’impalcatura che, contrariamente alla normativa di settore, aveva una distanza dalla parete dell’immobile a cui era appoggiata superiore a quella consentita dalla legge, mettendo così a rischio l’incolumità degli operai che vi erano sopra.

L’attività posta in essere dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro rientra in una più ampia campagna di controlli sulle attività, in particolare dei cantieri edili, fortemente voluta dall’Arma dei Carabinieri a livello regionale per prevenire ed arginare il fenomeno degli incidenti sul lavoro a tutela dei lavoratori. ( in copertina foto d’archivio )