Il vero virus? La droga

Sequestrato il secondo più grande quantitativo di cocaina in Italia. La nave ha attraccato nel porto di Livorno prima di proseguire per Marsiglia. 

Circa 400 milioni di euro corrispondenti a tre tonnellate di cocaina, sono stati sequestrati su una nave, proveniente dalla Colombia, che ha attraccato a Livorno prima di dirigersi a Marsiglia. L’operazione è avvenuta il 24 febbraio nel nostro porto, a seguito di un ordine europeo d’indagine diramato dalla procura di Marsiglia, i Carabinieri di Livorno, su delega della direzione distrettuale di Firenze, hanno compiuto un’ ispezione a bordo di una nave battente bandiera delle isole Marshall, trovando al suo interno un container con dentro tre tonnellate di cocaina occultate a loro volta all’interno di zaini.
I militari hanno svuotato gli zaini e sequestrato lo stupefacente e dopo aver riempito nuovamente gli zaini di altro materiale  hanno permesso alla nave di riprendere il largo collocando a bordo delle microspie. All’arrivo a Marsiglia si sono presentate tre persone che hanno caricato il materiale su un camion trasportandolo in una villa. A quel punto i tre trafficanti sono stati arrestati dalla Polizia francese. L’operazione è stata illustrata dalla procura di Marsiglia in videoconferenza con il procuratore di Firenze Creazzo e i pm Tescaroli, Paolini e Giunti e i vertici dei Carabinieri livornesi: il comandante provinciale Sole, il comandante del reparto operativo Ago e il comandante del nucleo investigativo Morelli.