” Wine Destinations Italia ” alla sua 2^ Edizione

Presentata la 2^ Edizione di Wine Destinations Italia che si svolgerà da 12 al 13 novembre al Terminal Crociere.

di Roberto Olivato

Presentata questa mattina 7 novembre in Comune, nel corso di una conferenza stampa la 2^ Edizione di Wine Destinations Italia, che si svolgerà dal 12 al 13 novembre presso il Terminal Crociere ( ingresso gratuito ). Un progetto innovativo nel panorama dell’enoturismo che si prefigge di dar voce alla valorizzazione del legame fra vino e territorio. Questa edizione porterà a conoscenza del pubblico le cantine premiate nella Top 100 del concorso mondiale sull’enoturismo.

La manifestazione presenterà  nel corso di una Masterclass diversi vini suddivisi in 4 elementi che li contradistinguono:

Aria: vini di altura e di montagna

Acqua: vini degli abissi e del mare

Terra: vini delle terre d’Oriente

Fuoco: vini delle terre vulcaniche  

Ad illustrare programma e scopi della manifetsazione l’assessore al Commercio e Turismo Rocco Garufo, Simone Nannipieri responsabile scuola Sommelier di Livorno, Carmen Licata consigliere della Scuola Europea Sommelier che ha sottolineato l’importanmza della manifestazione, rappresentata  dalla presenza di grandi aziende vitivinicole nazionali ed internazionali, che dimostrano come l’edizione sia ormai entrata di diritto a far parte delle manifestazioni internazionali sull’enogastronomia.

La 2^ Edizione di Wine Destinations Italia ha avuto il patrocinio di diversi Enti fra i quali l’Enit ( Ente Nazionale  di Turismo ) del Mipaaf ( Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ) del Movimento Turismo del Vino, Regione Toscana, Provincia di Livorno, Comune di Suvereto, Camera di Commercio  Maremma e Tirreno ,

L’intervento di Garufo ha sottolineato le difficoltà dell’Amministrazione causate dalla burocrazia, nel valorizzare simili iniziative come la Wine Destinations che, pur apportando beneficio all’economia cittadina per la ricaduta internazionale che l’evento rappresenta, non sia in grado di supportare come vorrebbe per i troppi cavilli burocratici. L’auspicio dell’assesore è che per la prossima edizione molti cavilli burocratici siano superati, per poter offrire un maggior supporto anche finanziario al meritevole evento.

   

 

 

 ” La nostra manifestazione oltre a valorizzare i vini italici, ma non solo, avrà una ricaduta sul turismo e quindi sul commercio cittadino per il richiamo internazionale che l’evento rappresenta.  Una delle attrattive è rappresentata  dai vini raffinati sott’acqua ( messi a maturare e quindi ad invecchiare sott’acqua ). Offriremo di poter effettuare un giro d’Italia con i vini di varie regioni, abbinandoli con cibo autoctoni.”

Sempre Nannipieri ha comuncato che nei giorni 10 e 11 dicembre in Fortezza Nuova avrà luogo la manifestazione Natale a Km 0 con la presenza di un mercato di enogastronomia locale.

PROGREMMA WINE DESTINATIONS ITALIA