Maltempo: Allertata la Colonna Mobile

Piena attività per la Sala Operativa Unificata Permanente (Soup) della Regione, che ha seguito per tutta la notte l’evolversi della situazione del maltempo che ha colpito il territorio toscano. Fin dal primo pomeriggio di ieri violente e persistenti precipitazioni temporalesche hanno colpito le zone di Arezzo e dell’Empolese. Ad Arezzo, Pergentino Tanganelli,  un uomo di 72 anni è stato travolto dalla furia delle acque che lo hanno scaraventato in un canale di scolo dove è morto. In serata, le criticità hanno interessato anche Grossetano e Senese, mentre nelle prime ore di stamani ad essere colpita è stata la costa a sud di Livorno. Il LaMMA ( Laboratorio di monitoraggio e modellistica ambientale) ha seguito con regolari monitoraggi pubblicati sul sito del Centro Funzionale Regionale l’evolversi dalla situazione, nelle prossime ore verrà aggiornata la valutazione dello stato di criticità. Dati i numerosi allagamenti occorsi in provincia di Arezzo e soprattutto nel capoluogo, la SOUP ha attivato la Colonna Mobile Regionale per inviare mezzi e volontari con il principale scopo di intervenire nelle operazioni di svuotatura e bonifica: 37 squadre per un totale di 92 volontari sono arrivate sul posto dalle altre province e sono al lavoro fin dalle prime ore di stamani. Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.