Non c’è da scherzare con la Delta

Mentre da noi si continua a discutere sulle manifestazioni “No Green Pass” comprensive anche di molti “No Vax”, svoltesi sabato in diverse città , dove i cortei si sono fatti un baffo del divieto di assembramenti, giungono notizie dall’Indonesia della morte di circa 800 bambini, 150 solo nella scorsa settimana. A comunicarlo al New York Times, Aman Bhakti Pulungan, capo della società pediatrica indonesiana:

” Un tasso di mortalità superiore a quello di qualsiasi altro Paese al mondo e che contrasta con l’idea che i bambini non siano a rischio del nuovo coronavirus. Sulle cause ancora non c’é chiarezza, anche se il basso tasso di vaccinazione incide: solo il 16% degli indonesiani ha ricevuto una dose e solo il 6% è completamente vaccinato. E’ possibile inoltre che i bambini e i ragazzi deceduti partissero da condizioni sanitarie non perfette. Inoltre gli ospedali, molti dei quali sono sovraccarichi oltre le capacità, non sono attrezzati per la cura dei ragazzini.”

Comunque, alla luce della variante Delta, il presidente indonesiano Joko Widodo ha prorogato ieri – fino al due agosto – alcune misure anti Covid, tra cui quelle relative agli assembramenti.