Presepe vivente a Massa

Circa duemila persone hanno assistito alla rappresentazione a cui hanno partecipato trecento figuranti.

dalla nostra corrispondente

Tanta folla al duomo di Massa, circa duemila persone, la sera dell’Epifania per la messa in scena del Presepe vivente che viene proposto ogni tre anni ed a cui hanno partecipato circa trecento figuranti vestiti in costumi dell’epoca. «Togliti i sandali davanti alla terra sacra dell’altro», questo il titolo scelto dalla Diocesi di Massa Carrara e Pontremoli che ha organizzato la manifestazione in collaorazione col Comune di Massa. Si tratta di un presepe vivente interattivo perché consente ai visitatori di interagire con i personaggi, entrando nelle scene che vengono rappresentate all’aperto.

                                                                                         f.f.