Sempre più fitti i controlli dei Carabinieri nei centri commerciali, ma anche sulle strade

Livorno- Controlli straordinari dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Livorno, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi alla sicurezza stradale, in linea con le direttive strategiche della Prefettura, hanno effettuato dei controlli nelle principali arterie stradali con l’impiego di pattuglie di diverse Stazioni, nonché pattuglie
appiedate nei centri commerciali di Porta a Mare, Fonti del Corallo, Parco Levante e Mercato, anche al fine di incrementare la percezione della sicurezza in concomitanza di eventi in vista di martedì grasso .

Nel corso del servizio, sono state controllare 16 autovetture e 35 persone, riscontrando 2 violazioni al C.d.S. per guida in stato di ebbrezza.

Nel primo caso, un 45enne di origini albanesi, dopo essere stato controllato alla guida del suo furgone e manifestando una chiara alterazione psicofisica, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sul tasso alcolemico e sulla possibile assunzione di sostanze stupefacenti.

I militari, alla luce della sintomatologia, hanno proceduto al ritiro della patente ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria per rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolico nonché per guida in stato di alterazione.

Analoga situazione ed analoghe conseguenze hanno riguardato una 36enne la quale, nel corso di un controllo da parte di una pattuglia del NORM, manifestava i classici sintomi di alterazione psicofisica e pertanto, a seguito del rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sul tasso alcolemico e sulla possibile assunzione di sostanze stupefacenti, le è stata ritirata la patente di guida ed è stata denunciata per guida in stato di alterazione psicofisica