Studenti del Niccoli Palli a colloquio con Salvetti e la Camici

l Sindaco e la Vicesindaco hanno incontrato alla Goldonetta gli studenti del Liceo Classico Niccolini Palli. Avviato il programma di partecipazione alle assemblee di istituto delle scuole superiori

Cosi come annunciato a gennaio quando in fase pandemica furono invitati in piazza dagli studenti che manifestavano per i loro diritti, gli Amministratori del Comune di Livorno hanno iniziato il programma di partecipazioni alle assemblee di istituto delle scuole superiori livornesi.

Il Sindaco Luca Salvetti con la Vicesindaca Libera Camici e il Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Stefano Romboli hanno incontrato questa mattina gli studenti del Liceo Classico Niccolini Palli.

Alla Goldonetta, spiega il Sindaco “c’è stata la possibilità di ascoltare i principali problemi, le criticità ma anche le prospettive della scuola e di centinaia di studenti. Un bel momento estremamente costruttivo che ci ha messo di fronte ad una serie di necessità e di interventi di cui farsi promotori, con l’ufficio scolastico, la dirigente dell’istituto e la Provincia di Livorno.
I ragazzi nei loro interventi hanno parlato di una scuola con una storia e una tradizione unica e affascinante ma che mostra negli ultimi anni una estrema rigidità.
Hanno sottolineato la necessità di chiarire meccanismi e possibilità di utilizzo del fondo deleghe, di rimettere in funzione le macchinette per acquistare cibo e bevande che sono state interdette durante il periodo Covid e di gestire in maniera migliore e più efficace il sistema di riscaldamento.
E’ emersa poi con grande forza la voglia di aprire la struttura anche in orari pomeridiani e serali organizzando corsi di formazione, dibattiti e iniziative varie con gli studenti protagonisti.”