Un audio-libro per tenere compagnia

Per aiutare a combattere la solitudine di molti anziani, ma anche bambini, persone sole rese ancora più sole in questo periodo di pandemia, è nato un originale audio-libro che parlerà della Toscana in otto racconti.

di Roberto Olivato

Una conferenza stampa particolare quella convocata questa mattina 14 dicembre, nella sala preconsigliare del Comune. L’incontro con la stampa è servito a presentare un’iniziativa tendente ad aiutare persone fragili, anziani, bambini, adolescenti, disabili e persone sole, diventate ancor più vulnerabili nel periodo pandemico.

L’aiuto è rappresentato dalla pubblicazione di un audio libro che, grazie alla voce narrante sarà in grado di far ascoltare le pagine anche a persone non vedenti, a chi non è capace di leggere e a chiunque abbia altri problemi fisici, ma in grado di ascoltare. Il progetto voluto dall’ associazione Auser ( Autogestione dei Servizi per la solidarietà) é stato realizzato grazie alla collaborazione di Valeria Tognotti autrice del libroSara Di Domenico autrice delle fotografie che integrano le pagine e della giornalista di Telegranducato Anna Romanovoce narrante.

Pubblicato dalla casa editrice Sillabe“C’era una volta un bambino” questo il titolo, ha avuto la sponsorizzazione della Bcccc ( Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci ), di Opera Laboratori e delle associazioni Cesvot, Avo, Amal e Svs.

Ad illustrare l’iniziativa, oltre alle autrici, l’assessore al sociale Andrea Raspanti, Paola Sinatti presidentessa dell’Auser Livorno, Giulia Bastianelli e Giulia Perni di Sillabe e Roberto Pullerà della BCCC

” L’idea di questo lavoro è piaciuta molto all’Amministrazione– ha esordito Raspanti-  in quanto è un’iniziativa che si concentra sulle persone che in questo periodo si trovano in condizioni particolari, creando un ponte fra l’associazionismo e persone sole, anziani, persone non autosufficienti, ma anche bambini, disabili aiutandoli a superare questi momenti difficili e la voce che accompagna il libro nelle sue pagine, terrà loro compagnia rendeno meno pesante la loro solitudine.”

Paola Sinatti ha così descritto il testo: ” L’ audio libro ci porta alla nostra infanzia, ci riporta ai nonni o ai nostri genitori che attraverso la loro voce ci facevano conoscere racconti e fiabe ricche di messaggi, che ci aiutavano a farci sentire meno soli. Pertanto questo lavoro sarà senz’altro di grande aiuto per tutti i nostri associati e non solo.”

” Come casa editrice, abbiamo sposato sin da subito questa idea– ha spiegato la Bastianelli- che oltre all’audio permette anche la lettura degli otto racconti per bambini di ieri e di oggi, ambientati in luoghi cari della Toscana, che parlano della memoria, di legami fra presente e passato, di sogni da realizzare, della solidarietà e del valore del dono.”

” C’era una volta un bambino “ che sarà presentato ufficialmente domenica 19 dicembre alle ore 17,00 nella sede della BCCC, potrà essere acquistato nelle librerie cittadine da lunedì 20 dicembre