La XX Rassegna Polifonica “Città di Livorno” chiude a San Ferdinando

Intrecci di culture, col coro italo-sloveno “Emil Komel” a chiudere in bellezza la XX Rassegna di polifonia.

La XX Rassegna di Polifonia “Città di Livorno” a cura del Coro Rodolfo del Corona e con la compartecipazione e patrocinio del Comune di Livorno, giunge all’epilogo.

Anche quest’anno la cittadinanza ha potuto usufruir e di una serie di concerti ed eventi dedicati alla polifonia vocale di qualità, ascoltando formazioni di altissimo livello provenienti da tutta Italia che hanno presentato il meglio del loro repertorio.

Sabato 17 Febbraio alle ore 21 presso la Chiesa di San Ferdinando in Crocetta, per concludere in bellezza l’edizione del ventennale, si esibirà il Coro Giovanile misto “Emil Komel” diretto dal M° David Bandelj. La formazione proviene da un territorio di confine tra Italia e Slovenia, crocevia di diverse culture ed è appunto formata da elementi provenienti da entrambi i territori.

Il programma che sarà presentato vuole proprio mettere in risalto il tema della convivenza tra diverse radici culturali, oggi più che mai di così stringente attualità. Il titolo, significativo, è “Intrecci” e il programma, partendo da un canto popolare sloveno, presenta brani che affrontano diversi tipi di amore sacro e secolare nelle culture slava, latina e germanica, spaziando anche negli stili e nel tempo, dal Rinascimento di Gallus e Monteverdi ai contemporanei: un concerto di sicuro interesse e di indubbia qualità che non mancherà di
stimolar e la curiosità del pubblico.

Il Coro “R. Del Corona”, organizzatore della Rassegna, darà un breve benvenuto musicale sotto la consueta direzione del M° Luca Stornello.

Questa XX Edizione della Rassegna l’Associazione Coro Rodolfo Del Corona ha stretto una collaborazione con la Fondazione Caritas e la Caritas di Livorno.
Polifonia e Solidarietà, al termine del concerto della Rassegna, la Fondazione Caritas Livorno e la Caritas Livorno presenteranno progetti da loro promossi a favore di tutti coloro che nel nostro territorio vivono situazioni di disagio.

Il 17 Febbraio sarà la volta del progetto mensa, che offre un pasto caldo completo, ogni giorno, a circa 150 persone, anche con consegna a domicilio per chi non può recarsi alla mensa del Villaggio della Carità.

L’ingresso, come di consueto, è gratuito