” L’altra Donna ” prima edizione fotografia femminile ai Bottini dell’Olio

A settembre Livorno ospiterà la prima edizione del Festival della Fotografia Femminile “L’altra donna”. Aperta la call per partecipare alla mostra fotografica che si terrà alla Biblioteca dei Bottini dell’Olio

Il 22, 23 e 24 settembre 2023 si svolgerà a Livorno la prima edizione del Festival della Fotografia Femminile dal titolo “L’altra donna” organizzato dall’Associazione Percorsi Culturali che vedrà come curatrici Valeria Cappelletti, Diletta Fallani e Manuela De Rosa.

Il Festival, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Livorno, ospiterà una mostra fotografica che verrà allestita negli spazi della Biblioteca dei Bottini dell’Olio (piazza del Luogo Pio), pertanto l’Associazione lancia una call rivolta a tutte le fotografe professioniste e non professioniste d’Italia affinché inviino le loro foto che abbiano attinenza con il titolo del Festival: “L’altra donna”.

Ogni informazione riguardante la partecipazione è meglio esplicitata all’interno del sito del festival denominato www.laltradonnafestivalfotografiafemminile.it.

Fin da subito è quindi possibile partecipare alla call inviando le fotografie, la chiusura della call è fissata per il 15 luglio 2023.

Tra tutte le immagini inviate e selezionate ci sarà una vincitrice che riceverà in premio una targa in onore e memoria di Giovanna Talà, la fotografa livornese il cui anniversario ricorre a settembre.

Il Festival non sarà composto solo dalla mostra, frutto della call, ma vedrà anche altre iniziative all’insegna della multicanalità espressiva che questo medium permette con altre importanti discipline artistiche. Il tutto è in fase di progettazione e sarà comunicato in seguito.

Modalità di svolgimento della call

Possono essere inviate foto realizzate da fotografe nell’arco degli ultimi cinque anni, indipendentemente dal tipo di dispositivo con cui siano state realizzate (macchina fotografica digitale, macchina fotografica analogica, smartphone).

Sono però escluse le immagini realizzate con l’uso dell’intelligenza artificiale, o generate da software senza una relazione diretta con la realtà fisica. Sono incluse immagini editate con software digitale o interventi manuali. Le immagini ricevute, saranno raccolte e analizzate dalle curatrici del festival, per poi realizzare una mostra a ingresso gratuito presso la Biblioteca dei Bottini dell’Olio.

Le immagini inviate possono essere singole, o collegate concettualmente e graficamente come portfolio, ma si consiglia di presentare i temi maggiormente affrontati nella propria pratica.

Sarà necessario allegare i moduli di adesione, disponibili sul sito internet www.laltradonnafestivalfotografiafemminile.it compilati e firmati in formato pdf dove sarà possibile inserire una propria breve biografia e l’indirizzo del proprio sito personale. Le immagini (max. 5) e il modulo di adesione, dovranno essere inviati via wetransfer al seguente indirizzo email: laltradonnafestivalfotografico@gmail.com

Le fotografie dovranno essere in formato JPEG, con risoluzione consigliata di 300dpi, e dimensione non superiore a 3MB, rinominate con titolo, nome dell’autrice e anno di realizzazione. Le fotografie potranno essere a colori o in bianco e nero.

Il Festival

Il Festival della Fotografia Femminile “L’altra donna” nasce come progetto di ricerca nell’ambito della fotografia femminile contemporanea e sull’uso da parte delle donne del medium fotografico.

Si propone inoltre, di individuare le tematiche e gli aspetti espressivi con i quali il medium fotografico è quotidianamente utilizzato dalle donne, anche al di fuori della sfera professionale e intende promuoverne la diffusione attraverso una riflessione che valorizzi una fotograficità come aspetto intrinseco del medium, spesso indipendente da tecnicismi e/o richieste di tipo commerciale.

“L’altra donna” è tutto ciò che siamo, che vorremmo essere, ciò che mostriamo a noi stesse davanti a un specchio ma anche ciò che non è visibile a occhio nudo. “L’altra donna” è ciò che il nostro sguardo percepisce osservando chi ci sta di fronte, ma anche le tante sfaccettature del nostro io più profondo che non mostriamo a nessuno e che spesso neppure noi siamo in grado di riconoscere. “L’altra donna” è la complessità che si racchiude dentro ognuna di noi.

Premio Giovanna Talà

Tra tutte le immagini inviate ci sarà una vincitrice che riceverà in premio una targa in onore di Giovanna Talà. A decretare la vincitrice saranno le figlie dopo un’attenta valutazione. Inoltre, durante la tre giorni verrà proiettato un breve docufilm realizzato proprio per l’occasione dell’Associazione Percorsi Culturali con il contributo di LivornoSera.it e dedicato al ricordo di Giovanna Talà.

Informazioni

Sul sito www.laltradonnafestivalfotografiafemminile.it sono disponibili tutte le informazioni, nonché il modulo e la liberatoria, nella sezione “Open call”, per partecipare al concorso.

Pagina Facebook: www.facebook.com/laltradonnafestivalfotografiafemminile.