Ci risiamo !

di Roberto Olivato

Non si era ancora spento l’eco della conferenza stampa del questore Suraci, che sottolineava il calo di reati a seguito di un più intenso pattugliamento della città ed ecco che ieri notte purtroppo, a due anni dalla rissa in piazza Cavour , esattamente la notte del 17 agosto 2017, a seguito della quale venne accoltellato uno straniero da parte di un tunisino, ieri venerdì 4 ottobre all’una di notte un altro accoltellamento a seguito di uno scontro fra bande di albanesi e nordafricani. Ad avere la peggio un trentaduenne albanese. Pensavamo di non dover più riportare fatti del genere ed invece piazza Cavour alla notte, sembra essere terra di nessuno, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini che si trovassero a passare in quella zona. E’ inconcepibile come in zone del centro cittadino, come anche nella Venezia, delinquenti s’impradoniscano di piazze e strade, senza che nessuno sia in grado di prevenire simili atti. Molto probabilmente occorrerebbe un miglior monitoraggio della città soprattutto nelle ore notturne, incrementando il servizio di telecamere collegato con le centrali operative delle Forze dell’Ordine ed una maggior presenza della Polizia Municipale a presidio delle zone calde della città, di cui senz’altro esiste una mappatura. Oltre a piazza Cavour ci vengono segnalate scorribande, urla ed a volta pestaggi anche nelle vie adiacenti, quindi dovrebbe essere una zona da presidiare con maggiore attenzione soprattutto di notte. Non aspettiamo che ci scappi il morto.