Fuori tema l’intervento di Raspanti sulla Giornata dell’Infanzia e adolescenza

di Roberto Olivato

Nella ricorrenza della Giornata Internazionale dell’Infanzia e dell’adolescenza, tema che riguarda l’isolamento di milioni di bambini  vittime di fame, analfabetismo, abusi, violenze e povertà, con situazioni disumane vissute sulla loro pelle da bambini di tutto il mondo, l’assessore al sociale Andrea Raspanti ha unito al tema della Giornata commemorata il Transgender Day of Remembrace, che celebra la memoria delle persone trans vittime dell’odio e delle discriminazioni:

” la lotta contro il pregiudizio omobitransfobico e per la libertà di ognuno di essere se stesso, senza subire discriminazioni e condizionamenti”.

Senz’altro una sottolineatura fuori tema, che sminuisce il senso e l’importanza della Giornata Internazionale dell’Infanzia e dell’adolescenza che nulla a che fare, se non con la volontà di essere solo bambini, con le discriminazioni del mondo, rappresentate dall’ avversione ossessiva per gli omosessuali e l’omosessualità, i transessuali e la transessualità.

Insomma una caduta di stile ed un fuori tema, appunto.