Furti a ristoranti arrestato il ladro

di Roberto Olivato

Da sempre la linea editoriale del nostro giornale si è  astenuta da riportare fatti di cronaca nera, preferendo dare spazio ai problemi sociali che attanagliano la città di Livorno. Il caso di cronaca che riportiamo è relativo ad alcuni furti avvenuti negli ultimi tempi a danno di due ristoranti. Fin qui nulla di strano, siamo abituati a leggere di reati a cose e persone che anche a Livorno come in molte città italiane avvengono ogni giorno, anche se per la verità stando al rapporto dei Carabinieri comunicato ieri in occasione della festa dell’Arma, i furti in provincia nell’ultimo anno sono diminuiti dell’11,5%. Il caso di oggi si riferisce all’arresto da parte di Carabineri del Nucleo Operativo e Radio Mobile di un 48enne livornese che, stando alle indagini, avrebbe perpretato furti ai ristoranti Il Rifugio e all’Aragosta. Il soggetto tratto in arresto aeva già precedenti per reati contro il patrimonio nel corso degli ultimi anni. Lungi da noi giustificare i reati, ma il fatto che un uomo di mezza età si sia reso protagonista di furti per poche migliaia di Euro, apre lo scenario su come quest’uomo viva quotidianamente e perchè si sia reso responsabile di tali reati. Non vogliamo nemmeno assurgere al ruolo di assistenit sociali, ma forse sarebbe il caso di approfondire la situazione economico-sociale di questo individuo, che senz’altro la magistratura approfondirà sotto ogni aspetto legislativo ed umano.