L’Amministrazione comunale ci ripensa

 

di Roberto Olivato

Come da noi riportato nell’articolo di ieri circa l’insufficienza degli stalli blu nell’area del centro cittadino , oggi il sindaco Filippo Nogarin ha comunicato ” Il nuovo sistema della sosta è stato pensato per dare maggiori opportunità di posteggio ai residenti, non certo per rendere la loro vita un inferno. Per questo, come giunta abbiamo deciso di rivedere ogni singola tavola di progetto in modo da recuperare quanti più posti auto possibile, ovviamente nel rispetto del codice della strada e delle prescrizioni di sicurezza. Nelle ultime settimane abbiamo raccolto le segnalazioni di alcuni cittadini e individuato alcune aree critiche sulle quali interverremo immediatamente. A partire da via San Francesco che da domani avrà una fila in più con 20 posteggi per automobili, al posto degli stalli dei motorini che sono stati sovrastimati. Non esistono provvedimenti scolpiti nella pietra e nemmeno correzioni impossibili da fare. Noi lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo, ascoltando le reali esigenze degli abitanti”. Questa marcia indietro dell’Amministrazione comunale evidenzia, ove ce ne fosse stato bisogno, di quanto il sindaco e con lui tutta la sua Giunta, siano lontani dalla realtà e dai cittadini, infatti la logica avrebbe dovuto suggerire di pianificare i nuovi stalli solo dopo aver registrato le esigenze dei residenti o quanto meno di controllare il numero di lettere a pagamento rilasciate, per evitare la figuraccia che le proteste degli abitanti hanno evidenziato. Da questo ripensamento si evince la mancanza di una seria pianificazione a fronte di una totale improvvisazione, che viene riconfermata con l’aggiunta di soli 20 nuovi stalli, mentre da alcuni residenti ne venivano chiesti almeno 120 nelle zone C e D.