Non sempre la storia è maestra di vita

di Roberto Olivato

Dopo ogni tragedia ci si chiede perché e se si poteva evitare. Sempre dopo. Quasi sempre i tragici eventi non avvengono per caso, come il disastro materiale e di vite umane che causò l’alluvione nella nostra Livorno nel settembre dello scorso anno. Perché? Già perché dei ponti considerati opere di alta ingegneria vengono giù all’improvviso ? In genere questi crolli sono imputabili a mancanza d’investimenti nella manutenzione di strutture ormai obsolete e forse, come nel caso del ponte Morandi di Genova, per un traffico che cinquantasette anni or sono era senz’altro di molto inferiore a quello dei nostri giorni . Come al solito comincerà il valzer dello scarica barile delle responsabilità, anche se il monito del Presidente Mattarella è stato forte e chiaro circa l’individuazione del o dei  responsabili.  Un detto ci ricorda che la storia è maestra di vita, ma non sempre è così infatti  non hanno insegnato niente  i 10 crolli di ponti avvenuti negli ultimi cinque anni e che hanno provocato 7 morti e 154 feriti, ai quali sono d’aggiungere le 26 vittime ed i 15 feriti  di oggi  :

6 agosto 2018. A seguito dell’esplosione di un’autocisterna di Gpl, crolla il viadotto-ponte dell’autostrada del raccordo di Casalecchio A1-A14. Un morto e 145 feriti.
9 marzo 2017. Il crollo del cavalcavia sull’A14 fra Loreto e Ancona provoca due morti e due feriti, coinvolgendo le automobili sottostanti.
18 aprile 2017. Crolla un viadotto della tangenziale di Fossano, in provincia di Cuneo. La struttura era stata realizzata negli anni Novanta e inaugurata nel 2000. Solo per un caso non ci sono state vittime: sopra non stava passando nessuno.
23 gennaio 2017. Crolla un ponte in Calabria, il Fiumara Allaro, fortunatamente non c’è nessuna vittima.
28 ottobre 2016. Crolla il cavalcavia di Annone, in provincia di Lecco, che passa sopra la “Valassina”, la SS 36 che collega Milano all’alta Brianza. Il ponte cede a causa del passaggio di un tir da oltre 108 tonnellate che trasporta bobine di acciaio: schiaccia l’Audi di Claudio Bertini, 68 anni, che perde la vita.
10 aprile 2015. A causa di una frana provocata dal maltempo, crolla un pilone del viadotto Himera sull’Autostrada A19 Palermo-Catania. Non vi furono feriti.
25 dicembre 2014. Cede il viadotto Scorciavacche sulla statale Palermo-Agrigento. Era stato inaugurato il 23 dicembre. Questo incidente non ha coinvolto automezzi e non ha causato danni alle persone.
7 luglio 2014 . Crolla un tratto del viadotto Petrulla, sulla strada statale 626 tra Ravanusa e Licata, in provincia di Agrigento. Quattro persone, tra le quali una donna incinta, rimangono lievemente ferite.
18 novembre 2013. In Sardegna si abbatte una forte alluvione che provoca il crollo di un ponte sulla strada provinciale Oliena-Dorgali. Un agente di polizia muore e tre suoi colleghi restano feriti.
22 ottobre 2013. A causa di un nubifragio, nella notte tra il crolla il ponte a Carasco, in Liguria, sul torrente Strula. Le vittime sono due.