Rien ne va plus

di Roberto Olivato

Microfoni spenti per i due candidati a sindaco Andrea Romiti centrodestra 26,6% e Luca Salvetti centrosinistra 34,2%, a poche ore dall’ultima tornata di votazioni. Anche in questa occasione, come avvenne cinque anni or sono, si è dovuti arrivare al ballottaggio per conoscere chi sarà scelto a guidare la città. Allora nel 2014 furono Marco Ruggeri Pd e Filippo Nogarin 5Stelle a contendersi la fascia tricolore, con l’esito che tutti ben conosciamo. Una campagna elettorale ben diversa dalle precedenti quella di quest’anno, in cui i due candidati non solo a parole ma con i comportamenti hanno privilegiato gli incontri con i cittadini più che le grandi platee delle strutture partitiche e questo è senz’altro un segnale di novità, che si spera non sia di mera opportunità elettorale, ma che continui negli anni a venire. I giochi sono chiusi, rien ne va plus e domani quindi, dalle ore 7 alle 23, si celebrerà l’ultimo atto di questa lunghissima campagna dove però sono attese le confluenze di voti degli elettori di Buongiorno Livorno e dei 5Stelle, ma soprattutto di quell’oltre 40 per cento di corpo elettorale che alla prima tornata aveva disertato le urne.