Senza gatti i topi ballano !

di Roberto Olivato

Dopo la morte del giovane Denny, le cui cause sono ancora da definire, dopo l’incendio di auto ecco che ieri sera via Giordano Bruno è tornata alla ribalta per l‘esplosione di una bomba carta, che fortunatamente non ha causato vittime.

Il clima dell’area della Guglia si fa sempre più pesante, facendo emergere tensioni e malumori covati per anni, senza che nessuno se ne sia mai interessato sottovalutando o peggio ancora, ignorando i segnali e gli allarmi lanciati dai residenti ormai da anni.

Da parte di chi avrebbe dovuto prendere iniziative atte a risolvere la preoccupante situazione che stava lievitando, non vi è stato mai alcun tipo d’intervento radicale per portare alla normalità l’intera zona nord, dimenticando che la prevenzione è più efficace della tardiva repressione che adesso dovrà essere messa in atto.

“Non possiamo militarizzare la città” disse a suo tempo il sindaco Salvetti ed i fatti di questi ultimi giorni stanno a dimostrare che se non una militarizzazione, almeno dei presidi nelle zone più calde della città, andrebbero istituiti per il quieto vivere degli abitanti onesti che, stanchi di promesse mai mantenute, sono pronti a fare la parte di giustizieri come fatto sapere da alcuni di loro.

Del resto quando non ci sono i gatti ( Istituzioni ), i topi ( malavitosi ) ballano.