Tutto ciò é inacettabile

 

di Roberto Olivato

“Il crollo del ponte Morandi sul torrente Polcevera ha provocato  uno squarcio nel cuore di Genova. Qualunque parola umana, seppure sincera, è poca cosa di fronte alla tragedia, così come ogni doverosa giustizia nulla può cancellare e restituire”. Queste le parole del Cardinale Angelo Bagnasco nel corso dell’omelia per la Messa funebre di questa mattina per le vittime di Genova. Dopo le parole ed i sentimenti di vicinanza alle famiglie delle vittime e del popolo genovese, a cui uniamo quelli del nostro giornale, è ora di arrivare alle cause del disatro che senz’altro hanno origini lontane, come riportava nel libro “La Matrix Europea” nel 2014 il giornalista d’inchiesta Francesco Amodeo, dove raccontava e dimostrava come il nostro amato Stivale fosse stato venduto pezzo dopo pezzo a società e finanziarie italiane e straniere. Pubblichiamo in Cronaca a puntate uno stralcio di questo scritto che riguarda proprio le origini della Concessione ad Autostrade S.p.A. ed altre spogliazioni statali. IlRuspante.news ritiene doveroso, in questa occasione,  uscire dai confini regionali che in genere riguardano le nostre notizie, in quanto il tragico evento di Genova potrebbe toccare anche altre parti del territorio nazionale, compreso quesllo toscano. Pertanto quello che pubblicheremo vorremmo servisse, ad aprire i nostri occhi, ma anche da campanello d’allarme verso chi è preposto alla manutenzione delle opere sopaelevate, ma non solo. E’ mai possibile che se uno di noi non effettua la revisione biennale alla propria auto si vede appioppare una multa e per opere così imponenti di multe se ne parla solo a disastro avvenuto? Tutto ciò è incomprensibile ed inaccettabile!