Al nastro di partenza “Il senso del ridicolo”

 

Inizio il 22 settembre sino al 24. Previste proiezioni cinematografiche, mostre, laboratori per bambini e ragazzi e logicamente tanti comici.

Siamo a metà percorso di Effetto Venezia  e la faretra organizzativa è ancora ricca di tanti dardi, ma già nelle vie e vicoli dello storico quartiere intersecato dai Fossi Medicei  comincia a chiedere spazio un altro appuntamento di  grande Effetto, non meno importante e spettacolare. A far chiudere l’estate con tante risate, fra  otto settimane prenderà il via la terza edizione de ” Il Senso del ridicolo “,  Festival italiano sull’umorismo, sulla comicità e sulla satira e piazze e vie della Venezia dal 22 al 24 settembre, torneranno ad essere protagoniste di questa lunga estate livornese. Il festival, diretto da Stefano Bartezzaghi e promosso da Fondazione Livorno, è gestito e organizzato da Fondazione Livorno – Arte e Cultura, con la collaborazione del Comune di Livorno e il patrocinio della Regione Toscana.  A rompere il ghiaccio il pomeriggio del 22 in piazza del Luogo Pio, sarà Massimo Recalcati con “Il Desiderio ci prende in giro?” non solo cabarettista e scrittore, ma docente universitario a Pavia e Verona, direttore scientifico della scuola di Specializzazione in psicoterapia Irpa ed altri incarichi sempre nell’ambito della psichiatria. La prevendita dei biglietti é già iniziata il 27 luglio presso la Sala Simonini, Scali Finocchietti 4, Livorno Tel. 0586/211596 e proseguirà anche oggi 28 sino al 30 dalle 20.00 sino alle 23.00. La prevendita continuerà nelle seguenti giorni ed orari:  mese di agosto  venerdì, sabato e domenica con orario 17.00-20.00; sabato anche in mattinata con orario 9.00-12.00. Settembre: dal lunedì al sabato con orario 9.00-12.00 e 17.00-20.00 e domenica 17.00-20.00. Senz’altro tre serate dove il salubre riso abbonderà, ma non solo sono previste mostre, proiezioni cinematografiche caratterizzate. Nella tre giorni di eventi, mostre, proiezioni cinematografiche, laboratori per bambini e ragazzi, i filosofi, scrittori, giornalisti e logicamente comici, si interrogheranno sul significato del riso e sulla  funzione rivelatrice dell’umorismo, della comicità e della satira. Programma ed artisti partecipanti su www.ilsensodelridicolo.it

Roberto Olivato