Camminata e Concerto per ricordare

LivornoSicura, una camminata di pacificazione ed un concerto di musica sacra per non dimenticare

di Roberto Olivato

Prosegue il ciclo di iniziative di LivornoSicura- Settimana della Memoria e della Consapevolezza promossa dal Comune di Livorno a due anni dalla tragica alluvione del settembre 2017. Dopo l’apertura del Villaggio della Protezione Civile allestito alla Rotonda di Ardenza, sono in programma nei prossimi giorni due momenti di celebrazione collettiva per riflettere e non dimenticare quanto accaduto. Questo quanto emerso nel corso della conferenza stampa di questa mattina presso la sede de Il Tirreno he ha visto quale moderatore Alessandro Guarducci capocronista. Presenti all’incontro Massimo Signorini dell’Associazione degli Avvalorati, Mario Menicagli dell’associazione Amedeo Modigliani, l’assessore all’ambiente con deleghe alla mobilità, gestione rifiuti, energie rinnovabili, residenza urbana Giovanna Cepparello e suor Raffaella Spezio della Caritas Livorno. Nel corso del dibattito è stato presentato il concerto che Signorini e Menicagli hanno organizzato per la sera di lunedì 9 settembre nella navata del duomo. L’incontro che vedrà la partecipazione di oltre 200 artisti provenienti da tutta Italia, ha come scopo la raccolta di fondi a favore della Caritas che li utilizzerà per proseguire nel cammino intrapreso due anni or sono nell’assistenza delle famiglie colpite dall’alluvione. L’assessore Cepparello ha sottolineato come sia importante la prevenzione che dovrà basarsi sulle esperienze precedenti, ma anche dall’accettazione della cittadinanza, dei disagi che gli interventi di messa in sicurezza di aree a rischio possano creare alla vita quotidiana dei cittadini. ” Saranno disagi di cui siamo consci- ha detto fra l’altro la Cepparello– ma quello che faremo sarà esclusivamente per il bene di tutta la città”. Suor Raffaella Spezio della Caritas ha ricordato quei tragici momenti vissuti ” Ho partecipato a soccorrere popolazioni colpite da terremoti, ma in quegli eventi gli oggetti potevano essere riportati alla luce spostando delle macerie, nell’alluvione fu quasi impossibile estrarre cose che erano cementate nel fango, quindi alla tragedia si aggiungeva anche l’ impossibilità di restituire ricordi legati agli affetti”. Alla domanda di cosa farà la Caritas dei donazioni che verranno raccolte nel corso del concerto, suor Raffaella ha risposto che saranno devoluti al completamento della casa di Martina Bachini, la 34enne il cui corpo fu trovato davanti ai Tre Ponti nel giardino di una villa privata che sorge in prossimità della foce del Rio Ardenza.

Questo il programma della due giorni

Domenica 8 SETTEMBRE

“Camminata di pacificazione da Livorno all’Eremo della Sambuca” –
l’Associazione Valle Benedetta, in collaborazione con la Parrocchia di San Giovanni Gualberto e molte realtà associative, organizza la Camminata di pacificazione. I partecipanti, con ritrovo alle ore 9:00, risaliranno i torrenti che attraversano il territorio livornese con percorsi a piedi, in bicicletta o a cavallo. Ritrovo finale alle 12:30 presso l’Eremo della Sambuca, alla Valle Benedetta, dove saranno organizzati momenti di intrattenimento musicale e riflessione e sarà celebrata la S.Messa da parte del parroco don Cristian Leonardelli. Contestualmente verrà presentato il progetto di ristrutturazione dell’Eremo. Concluderà la giornata, intorno alle 16, il suono del Silenzio eseguito dal trombettiere del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana.   Per informazioni e prenotazioni:  https://associazionevallebenedetta.wordpress.com/

Lunedì 9 SETTEMBRE

Alle ore 21 si terrà presso il Duomo, il Concerto di Musica Sacra e d’ ispirazione liturgica organizzato dall’associazione Accademia degli Avvalorati e di dall’Associazione Amedeo Modigliani con interpreti musicisti e cantanti provenienti da tutta Italia, spontaneamente ed estemporaneamente riuniti per l’occasione per formare il grande coro e la grande orchestra a due anni dall’alluvione, sotto la direzione del maestro Mario Menicagli e alla presenza di importanti solisti.