Concerto in memoria di Segovia

L’Associazione Accademia degli Avvalorati con la compartecipazione della Congregazione Olandese-Alemanna di Livorno
ed il patrocinio dell’Archivio di Stato di Livorno e dell’Ass. Livorno delle Nazioni presenta Andres Segovia il Concerto Indimenticabile

Venerdì 18 ottobre alle ore 16.00 presso la Chiesa della Congregazione Olandese di Livorno verrà posta una lapide in memoria del celebre chitarrista spagnolo Andrés Segovia (Linares, 21 febbraio 1893 – Madrid, 3 giugno 1987) alla presenza di autorità cittadine e del popolo livornese che potrà così capire, qualora ce ne fosse ancora bisogno, di quanto Livorno, anche nel dopoguerra, fosse stata una città di cultura con la “C” maiuscola in grado di invitare interpreti musicali capaci di “creare” la storia musicale del Novecento. L’ Accademia degli Avvalorati ringrazia Fabrizio Iozzelli, per aver donato la lastra in marmo di Carrara, la Congregazione Olandese-Alemanna di Livorno, per aver curato le spese d’ incisione della stessa ed entrambi i soggetti per aver creduto nel progetto dell’ Accademia  per la valorizzazione storica dello straordinario concerto di Andrés Segovia a Livorno avvenuto il 5 maggio del 1949 nella Chiesa degli Olandesi, reso possibile allora dal grande operato della Società Amici della Musica DIAPASON con a capo Enrico Galletta innamorato della musica e della bellezza dell’arte. L’Ass. Accademia degli Avvalorati ha invece individuato nella disponibilità del chitarrista-liutaio romano Michele Greci l’interprete giusto per il repertorio concertistico del grande Andrés Segovia con l’esecuzione di due brevi brani alle ore 16.00 del venerdì 18 ottobre, durante la cerimonia di svelamento della lapide all’interno della Chiesa degli Olandesi, che lo stesso chitarrista spagnolo eseguì nel concerto del 5 maggio del 1949. Alle ore 21.15 sempre del venerdì 18 ottobre p.v, presso la Sala del Mare al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo in Via Roma a Livorno, il chitarrista-liutaio romano Michele Greci, con la sua chitarra GRECI progettata da lui stesso, renderà omaggio ad Andrés Segovia con musiche spesso interpretato dal chitarrista spagnolo:

Anonimo – Sei Brani da un Codice del Rinascimento
(sono stati eseguiti per più di cinquant’anni da Segovia come primo brano dei suoi concerti)
Fernando Sor (Barcellona, 13 febbraio 1778 – Parigi, 10 luglio 1839)
Tre Studi
Fernando Sor (Barcellona, 13 febbraio 1778 – Parigi, 10 luglio 1839)
Variazioni op.9 (dal Flauto Magico di Mozart)
Francisco Tarrega (Vila-real, 21 novembre 1852 – Barcellona, 15 dicembre 1909)
Recuerdos de la Alhambra (studio sulle note ribattute)
Isaac Albeniz (Camprodón, 1860 – Cambo-les-Bains, 1909)
Leyenda

Il concerto livornese di Andrés Segovia del 5 maggio 1949 a Livorno, presso la Chiesa degli Olandesi rappresentò un evento straordinario per quel tempo, si consideri che Andrés Segovia era già molto celebre in tutto il mondo, ma non aveva ancora iniziato i suoi corsi di alto perfezionamento di chitarra all’Accademia Chigiana di Siena, corsi che erano nati nel 1932 dalla volontà del conte Guido Chigi Saracini (Siena 1880-1965). Li hanno frequentati come insegnanti e come allievi i più importanti musicisti del Novecento. Il corso di chitarra fu inaugurato da Andrés Segovia nel 1950. Segovia continuò a tenere i corsi fono al 1963 (affiancato, dal 1957, da Alirio Diaz come assistente). Emilio Pujol tenne i corsi di vihuela e chitarra antica dal 1955 al 1963. Nel 1964 titolare del corso fu Alirio Diaz. Ci fu poi un’interruzione dei corsi di chitarra dal 1965 al 1976, anno dell’arrivo alla Chigiana di Oscar Ghiglia (grande chitarrista livornese, perfezionatosi sotto la guida di Andrés Segovia presso l’Accademia Chigiana di Siena dal 1958 al 1963) come titolare del corso di chitarra e di Ruggero Chiesa come insegnante di trascrizioni delle antiche intavolature.

Il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo consiglia al gentile pubblico di prenotare la propria presenza e per ricevere informazioni di rivolgersi ai seguenti recapiti:
Telefono: 0586 266711 – 266734 oppure per email: musmed@provincia.livorno.it