Dipinti di Caputi a Collesalvetti

Giovedì 13 Giugno, a partire dalle 15.30 alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli, conservatrice della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini. A conclusione del Calendario Culturale/Primavera 2019, dal titolo “Geografie del Divisionismo tra la Toscana e l’Europa”, giovedì 13 giugno ore 15.30-18.30, data del finissage della mostra Adriano Baracchini-Caputi 1883-1968. La musica del divisionismo al tempo di Vittore Grubicy, promossa da Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura, Comune di Collesalvetti, nell’anno delle celebrazioni per Leonardo da Vinci, sarà possibile fruire del 2° e ultimo Percorso Sprint, per festeggiare la conclusione di un evento che contribuisce a candidare la Pinacoteca Comunale Carlo Servolini tra le istituzioni più impegnate nell’ambito della divulgazione e della promozione del divisionismo italiano. Grazie a tale percorso, ritagliato per visitatori singoli e piccoli gruppi, il pubblico potrà fruire con maggiore rapidità di adeguati strumenti didattici funzionali alla comprensione del percorso espositivo della mostra, esemplificato attraverso cinque dipinti ritenuti fondamentali nella carriera artistica di Adriano Baracchini-Caputi: Viene primavera, 1910 (olio su tela, cm 80×100); Sinfonia crepuscolare, 1913 ca. (olio su tela, cm 70×90); Apuane all’alba, 1921 ca. (olio su tela, cm 81,5×100); Sera d’autunno sul Lungomare, 1921 ca. (olio su tela, cm 40×51,5); L’arpa, 1922 (olio su tela, cm 45×35). Dalla formazione nell’ambito della Scuola di Micheli, alla frequentazione del Caffè Bardi, dall’alunnato epistolare con Vittore Grubicy de Dragon alla riflessione sui capisaldi del divisionismo italiano, dalla produzione paesaggistica all’elaborazione di un’iconografia densa di motivazioni spirituali, la personalità di Adriano Baracchini-Caputi sarà quindi sintetizzata in 25 minuti. Si comunica che giovedì 20 giugno 2019, ore 16.30 si inaugura il Museo rinnovato 2019, riallestimento museale delle collezioni permanenti della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini, ideato e curato da Francesca Cagianelli in omaggio a nuovi percorsi scientifici e didattici d’ora in avanti fruibili per il pubblico attraverso Percorsi Sprint, tematici, monografici e storico-critici.