Giornata del farmaco

Sabato 9 febbraio, anche Livorno aderirà alla 19° Giornata nazionale di raccolta del farmaco promossa dal Banco Farmaceutico onlus con numerosi volontari ed un lungo elenco di farmacie che si sono unite all’elenco delle 4500 nazionali, comunali e private che si sono rese disponibili all’operazione di raccolta. Novità di questa edizione sarà il supporto di sei associazioni locali: Avofasam, Auser Filo d’argento, Anffas, Capire un H, Anmig e Amal a tutela dei disabili, che saranno a fianco dei volontari del Banco Farmaceutico nella riuscita di questa importante giornata di solidarietà. Nel 2018, secondo quanto riferisce una nota del Banco farmaceutico, oltre 539 mila persone povere si sono ammalate e hanno chiesto il sostegno degli enti per potersi curare come ha spiegato Sergio Daniotti presidente della Fondazione Banco farmaceutico onlus:  “Tutti i poveri hanno bisogno di coperte, di alimenti, di vestiti e soprattutto di lavoro, non tutti però hanno bisogno di farmaci, almeno non sempre quando si ammalano. Questo capita spesso e in misura ben più drammatica di quanto si pensi. Nel 2018 quasi 540 mila persone in stato di povertà hanno avuto bisogno di medicine, ma non hanno potuto acquistarle. Tuttavia si sono potute curare ugualmente grazie all’aiuto degli enti assistenziali. Partecipare alla giornata di raccolta del farmaco e donare una medicina che sarà consegnata agli enti del proprio territorio, è il modo più intelligente per aiutare il mondo della solidarietà e del terzo settore a fare il proprio lavoro“. A questa diciannovesima edizione