In Teatro per Modigliani

Presentato il programma del Centro Artistico il Grattacielo che inizierà alla vigili della chiusura della Mostra di Modigliani. L’assessore Lenzi: la nostra é una città ricca di creatività e talentuosità, é necessario fare sistema

di Roberto Olivato

“La nostra é’ una città ricca di creatività e talentuosità e se sa fare sistema, riesce ad esaltarsi e a dare il meglio di se” Queste le parole dell’assessore alla cultura Simone Lenzi in occasione della conferenza stampa di questa mattina 10 febbraio, per la presentazione del calendario di spettacoli organizzati dal Centro Artistico il Grattacielo che inizieranno il 15 febbraio alla vigilia dell’ultima giornata della mostra di Modigliani. ” Livorno ha una storia unica– ha ricordato Lenzi- e se impariamo a raccontarla forniremo un grande richiamo turistico, come la Mostra di Modigliani sta dimostrando con i circa centomila visitatori. “A presentare il programma teatrale Eleonora Zacchi direttrice artistica e coordinatrice del Centro ” Sarà un Teatro d’autore per salutare la chiusura della Mostra di Modigliani e la prima serata vedrà in scena uno spettacolo a lui dedicato ed arricchito da musiche originali rappresentanti i momenti salienti della vita di Dedo, raccontando i luoghi, le atmosfere e le suggestioni che hanno influito sul carattere e l’animo dell’artista.” Il programma terminerà il 3 aprile ed avrà il seguente svolgimento:

15 febbraio  ore 21,15   ” Modì, Paris, Folies! L’indecente Dedo ” testo e regia di Eleonora Zacchi

19-20 febbraio dalle ore 20,00  alle ore 23,00 seminario di Antonio Solinas dal titolo ” Shakespeare nostro contemporaneo “

21 febbraio ore 21,15  ” Cattivi e cattivissimi nel teatro shakespeariano ” di Luigi Lunari

6 marzo ore 21,15  ” La fine del Mondo ” concerto per Charles Aznavour  di Roberto Russo

21 marzo ore 21,15  ” Fame mia quasi una biografia ” di Annagaia Marchioro

3 aprile ore 21,15    ” Viva la Vida ”   di Valeria Moretti

A margine della conferenza l’assessore Lenzi si é detto meravigliato e dispiaciuto per l’attacco rivolto all’Aamps da parte di FdI ” La destra si é stupita perché l’Aamps ha acquistato dei biglietti della Mostra. Forse non vogliono che gli operatori ecologici  vadano a vedere Modigliani !”