Nell’incertezza del Meteo, la certezza delle Sagre

Dopo essere stati graziati dal tempo, nonostante le allerte meteo, vediamo come rilassarci spensieratamente visitando qualche sagra. Sono iniziate ieri 11 maggio e si concluderanno il 18, queste tre Sagre:

Nei giorni 11-12 e 17-18-19 maggio a Buti (PI) si terrà la Festa della Zuppa e del Galletto. In questi due fine settimana a farla da padroni saranno i prodotti tipici del luogo e alcune specialità alla brace, senza dimenticare i divertimenti per tutte le età e la musica dal vivo. Il programma della Festa della Zuppa e del Galletto prevede la possibilità di cenare tutte le sere e mangiare anche a pranzo nelle domeniche della manifestazione. Nel corso della festa ci si potrà divertire grazie alla musica live suonata tutte le sere. La Festa della Zuppa e del Galletto è un’iniziativa promossa dalla Contrada San Michele e si terrà presso il Parco Danielli di Buti. A Boschi di Lari, nel comune di Casciana Terme Lari (Pisa) nei giorni di sabato 11, domenica 12, sabato 18 e domenica 19 maggio si svolgerà la 35° Sagra del Prosciutto e Baccelli. L’apertura dello stand gastronomico è prevista sabato alle ore 19, e la domenica alle ore 12.30 e alle ore 19; gli stand sono al coperto, come anche tutti gli spettacoli in programma. Tra gli altri intrattenimenti, esposizione amatoriale canina aperta a tutte le razze e meticci. La 17ª edizione della Sagra del Cinghiale di Balconevisi, frazione del comune di San Miniato (PI), si terrà nelle giornate dell’11-12 e del 18-19 maggio. Per due weekend, sabato e domenica, si potranno quindi gustare i tipici piatti di selvaggina. Nel menù della sagra spiccano specialità a base di cinghiale, tra le quali una delle più gettonate il prosciutto di cinghiale arrosto. Non mancano ovviamente altri piatti tipici come il cinghiale in umido con le olive. L’evento si tiene presso il campo sportivo di Balconevisi. Gli stand gastronomici resteranno aperti la sera a cena dalle 20:00 e la domenica anche a pranzo dalle 12:00. Giunge alla 42ª edizione la Sagra della Fragola nel comune di San Giuliano Terme (PI), più precisamente in località Sant’Andrea in Pescaiola. La sagra prenderà lo spazio di quattro giornate, il 18 e 19 e il 25 e 26 di maggio. L’evento nasce nel 1978 come semplice festa paesana, quando venivano servite solo fragole. Nel tempo si è evoluto in una vera a propria sagra, dove è possibile gustare varie specialità locali. Anche le strutture hanno avuto un’evoluzione nel corso del tempo, organizzandosi sempre di più per gestire l’aumento della portata della manifestazione. Il menù prevede vari piatti tipici della zona, tra i quali ricordiamo pappardelle al cinghiale, zuppa contadina, vari tipi di carne alla brace, arrosto, patate e polenta fritta. A conclusione del pasto, o in qualsiasi momento lo si preferisca, c’è ovviamente la possibilità di gustare fragole prodotte dalla campagna locale in varie ricette: con limone, con gelato, con liquore, con panna o anche con cioccolato. Gli stand gastronomici della sagra resteranno aperti tutte le sere a cena dalle 19:30 alle 22:30. Il programma prevede anche gonfiabili e animazioni per bambini tutti i giorni dalle ore 17:00. La sera il divertimento prosegue con musica e divertimento dalle ore 21:00. L’evento è organizzato dal Circolo CICA di Sant’Andrea in Pescaiola e gode del patrocinio del Comune di San Giuliano Terme. Sabato 18 e domenica 19 maggio a Calcinaia (PI) si svolgerà la 44ª edizione della Sagra della Nozza. Un evento ormai storico questa sagra dedicata al dolce locale, la nozza: si tratta di una cialda avvolta a forma di cono, preparata con farina zucchero uova rosolio di menta, olio d’oliva, zucchero di vaniglia e anice. Il dolce prende il nome dal fatto che veniva preparata in occasione dei matrimoni. L’evento aprirà i battenti sabato alle ore 19:00, e si protrarrà anche nel pomeriggio e nella serata di domenica. Lo stand della nozza in Piazza Indipendenza, e lo stand gastronomico in via Buozzi sono aperti sabato 18 dalle 21 e domenica 19 dalle 21.30.