Il pensiero di Otello Chelli sulla sua Livorno

Ormai prossimo ai suoi 89 anni, Otello Chelli veneziano doc, continua a dimostrare il suo grande amore per Livorno e lo ha fatto sulla sua pagina fb, richiamando l’attenzione sulla vocazione turistica della nostra città, per la quale poco viene fatto ed investito e sinceramente non gli si può dare torto:

“Livorno a vocazione turistica? Invece di spendere denaro a pioggia in imprese, vie brillano una sola serata, cerchiamo di realizzare opere utili. Abbiamo alcuni chilometri di splendide scogliere, rendiamole accessibili e cerchiamo di favorire l’ingresso al mare. Costruriamo piattaforme in legno proiettate sul mare e non solo i turisti, ma anche i livornesi potranno trarne indubbi benefici.

Lo so che ci saranno subito gli “storcinaso” pronti alla polemica, ma queste piattaforme esistono in tutta l’Europa turistica e anche in Adriatico.Se non cominciamo a pensare, oltre che a mostre, spettacoli e concerti, anche all’habitat. Quindi diamoci una mossa, nei tempi andati eravamo molto portati all’inventiva e all’azione.”