Liberazione Livorno e caduta fascismo in due cerimonie

Cerimonie e iniziative per l’Anniversario della Liberazione di Livorno e dell’anniversario Anniversario della caduta del Fascismo

Si avvicinano due date importanti per la collettività: il 19 luglio, Anniversario della Liberazione di Livorno, e il 25 luglio, Anniversario della caduta del fascismo. Il Comune, con le associazioni del territorio e con Istoreco, organizza per le due date celebrazioni e iniziative culturali.

A parlarne questa mattina 11 luglio, in sala Giunta l’assessore alla Cultura Simone Lenzi, Gino Niccolai (Anpi), Federico Creatini (Istoreco), Renzo Bacci (Anppia), Ettore Carpené (Anei), Francesca Ricci (Arci), Sarah Bovani (Itinera).

L’assessore Lenzi ricordando l’importanza dei due appuntamenti che fanno parte della storia di Livorno, ha ricordato la novità di quest’anno che sarà costituita da un nuovo progetto itinerante  attraverso alcuni significativi luoghi cittadini denominato ” Livorno liberata. Una storia itinerante ” che permetterà di rivivere lo stato d’animo e le aspirazioni dei livornesi in quei due eventi.

Un’iniziativa degna di approfondimento anche per i futuri anniversari, organizzata da Anpi, Anppia, Anei, e Aned in collaborazione con Casa Circondariale di Livorno, Arci Livorno, Centro artistico l Grattacielo, Cooperativa Itinera, Garante delle perosne privae della libertà del Comune di livorno, Laboratorio teatrale Libereparole, Nuovo Teatro delle Commedie.

Il progetto come rimarcato da Niccolai, permetterà di appropriarsi della nostra storia in un modo diverso da quello che solitamente viene raccontato. Le voci degli attori permeteranno di assaporare al meglio il clima di quegli anni che, anche se distanziati fra loro nel tempo, permetteranno di rivivere lo stato d’animo dei livornesi coinvolti nelle due vicende.

Il Programma

Martedì 19 luglio- ore 8,30 ritrovo in piazza Municipio per trasferimento- ore 9,15 Sacrario del Castellaccio- Lapide Caduti Partigiani deposizione corona

ore 10,00 – via Ernesto Rossi- Bassorielivo Partigiano, deposizione corona a cura ANPI,ANPPIA,ANEI, e ANED

ore 10,30- Palazzo Comunale- Sala Cerimonie- Saluti Sindaco- prolusione della professoressa Ilaria Cansella direttrice ISGERC ( Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea )

ore 19,00- partenza da piazza Grande Progetto Itinerante ” Livorno Liberata. Una storia itinerante. ” Durata: 1h

Livorno Liberata è un progetto promosso da Anpi, Anppia, Anei e Aned in collaborazione con Casa Circondariale di Livorno, Arci Livorno, Centro artistico Il Grattacielo, Cooperativa Itinera, Garante delle persone private della libertà del Comune di Livorno, Laboratorio teatrale Libereparole, Nuovo Teatro delle Commedie.

Il programma: partenza da Piazza Grande e arrivo su Scali delle Barchette in compagnia di Cooperativa Itinera che attraverso racconti, cenni storici e aneddoti vari ci condurrà nella Livorno liberata, in un viaggio speciale per le strade della Venezia con tre tappe “teatrali” in Via della Madonna davanti alla Chiesa degli armeni dove incontreremo Alessia Cespuglio e Luca Salemmi, per arrivare in Piazza dei Domenicani con il racconto del partigiano Oreste a cura di Fabio Granchi con Luisa Bianchi, Maria Teresa Mazziotti e Paola Razzauti, sino ad approdare sugli Scali delle Barchette con il racconto dei tre sfollati con Aymen Gasmi, Jaurmouni Abdelghani e Marco Bruciati, regia di Lara Gallo e Francesca Ricci, Marco Bruciati e la partecipazione di Filippo Ceccarini alla tromba.

Per prenotazioni sino ad esaurimento posti massimo 35 persone, entro il 18 luglio- telefonare a Veronica 3420100282