A tempo di record iniziata distribuzione mascherine

A meno di 24 ore dalla ricezione delle mascherine chirurgiche il Comune ha già iniziato la distribuzione nei quartieri a nord della città. La distribuzione nelle cassette della posta affidata all’Agenzia Espressi

Iniziata oggi a metà pomeriggio la distribuzione delle mascherine ai cittadini livornesi. Ad imbustare ed etichettare le mascherine in confezioni da due, oltre 120 lavoratori comunali volontari, che sono stati suddivisi in turni di 40 persone. “Siamo riusciti a far partire velocemente anche questa gigantesca operazione- ha affermato il sindaco Salvetti- ed in pochi giorni riusciremo a recapitare 341 mila mascherine a 160 mila cittadini livornesi. Ringrazio l’Agenzia Espressi che si è prestata per realizzare l’operazione e ancora una volta dirigenti e lavoratori comunali, che hanno dato la propria disponibilità in forma volontaria in questo particolare momento di emergenza”. Il Comune di Livorno ha affidato la consegna all’Agenzia Espressi, che ha messo a disposizione 15 persone, che lavoreranno facendo turni di 8 ore con eventuali straordinari, se necessario. La distribuzione è iniziata dal codice di avviamento postale 57121, cioè dalla zona nord della città e proseguirà a salire. L’operatore dell’Agenzia Espressi, facilmente riconoscibile dall’abbigliamento con il logo dell’Agenzia, suonerà uno o più campanelli. I cittadini dovranno soltanto aprire il portone ed è importante che non escano dalle proprie case. Il corriere metterà le mascherine confezionate nelle cassette della posta dei cittadini. Ad ogni cittadino saranno consegnate due mascherine. Ai nuclei familiari saranno date mascherine in base al numero dei componenti.

La prima consegna di oggi ammonta a 25 mila mascherine. Ogni mattina gli operatori dell’Agenzia Espressi si recheranno in Comune per caricare le mascherine da distribuire. “ Ad una prima stima pensiamo di riuscire a distribuire dalle 40 mila alle 50 mila mascherine al giorno” ha detto Gianni Giannone titolare dell’Agenzia Espressi “Se necessario lavoreremo anche nel fine settimana escludendo il giorno di Pasqua”. Per chiarimenti relativi alla consegna o per mancata consegna delle mascherine, i cittadini possono chiamare il numero verde 800688572