Addio al medico livornese Nello Di Spigno

Cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa del dott. Di Spigno

L’Amministrazione comunale di Livorno esprime cordoglio per la scomparsa del dott. Nello Di Spigno, stimato medico anestesista, nato a Livorno nel 1962, da alcuni anni in servizio all’ospedale Humanitas di Castellanza, in Lombardia. Un ospedale da 12mila interventi l’anno, dove Di Spigno era responsabile del blocco operatorio, sempre in prima linea in pronto soccorso e rianimazione. Aveva un ruolo importante in ESRA, Società europea di Anestesia Loco Regionale, e come fondatore di Orthopea (associazione di Anestesia in Ortopedia con oltre 1500 iscritti) era conosciuto e stimato in ambito internazionale.

“Mi riferiscono i colleghi di Nello Di Spigno – dice il sindaco Luca Salvetti – che da quando è scoppiata l’epidemia di Coronavirus è stato in prima linea, immolandosi per garantire le cure a tanti pazienti. In questi anni di servizio a Castellanza ha dato lustro alla sua città di origine, portando anche un po’ di livornesità in sala operatoria. Esprimo alla famiglia le condoglianze mie e della città”.