Al bando la plastica negli stabilimenti balneari

Le associazioni dei balneari hanno firmato con la Regione Toscana questa mattina mercoledì 12 giugno alle ore 12.30, il protocollo per mettere al bando la plastica ‘usa e getta’ dagli stabilimenti sul mare di tutta la costa toscana già da questa estate, due anni prima del divieto imposto dall’Europa. Si tratta di un’intesa aperta, sottoscritta anche da Anci Toscana e numerose associazioni di categoria (Cna, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e il sindacato di base Donne di mare) , a cui le maggiori associazioni di categoria hanno già accettato di voler aderire. Il protocollo è stato firmato questa mattina a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, sede della presidenza della Regione, alla presenza del presidente della Toscana, Enrico Rossi che prendendo spunto dall’attivista Greta Thunberg ha detto“Tutti siamo diventati un po’ “gretini” e questo va bene. Abbiamo bisogno di un pizzico di follia ed anche dello slancio adolescenziale che ha questa ragazza per pensare di cambiare il mondo, perché di questo si tratta. Noi abbiamo, però, maggiori responsabilità e dobbiamo fare cose concrete. In questo senso l’accordo di oggi- ha proseguito Rossi – è senz’altro un fatto concreto. Prendiamo l’impegno insieme ai titolari e ai lavoratori degli stabilimenti a non consentire in spiaggia l’uso di prodotti in plastica monouso, quelli che si prendono e si gettano. Mi ha fatto piacere notare l’adesione entusiasta da parte dei balneari”.