Apre il centro culturale africano

Sarà in Torretta la parrocchia per l’etnia più numerosa in città

di Roberto Olivato

Domenica prossima 19 Novembre alle ore 11 nel quartiere di Torretta, sarà inaugurato il Centro culturale Africano che vedrà la nascita di una propria parrocchia. La chiesa di Santa Maria Assunta, in via delle Cateratte, sarà infatti la prima parrocchia dedicata agli africani, sarà parroco il congolese don Jean Michel Moukouba trasferito in Torretta alcuni mesi or sono, dalla chiesa di Santa Maria Teresa di Calcutta in Salviano . Monsignor Giusti perché una parrocchia africana? ” La comunità africana é la più numerosa con circa 3000 persone, quindi si é pensato di dedicare loro una parrocchia con sacerdoti africani” Questa nuova realtà non é un doppione dell’Ufficio Migranti? ” L’ufficio Migranti organizza e coordina momenti d’incontro con genti di tutte le etnie, questa nuova chiesa sarà solo per africani, ma dove l’Ufficio Migranti farà da ponte con gente di altre nazioni presenti in città “. Ci sono altre comunità così numerose ? ” Abbiamo rumeni, ucraini, peruviani, ma numericamente molto lontane da quella africana, per la quale si è pensato, appunto, di creare uno spazio tutto per loro, anche per permettere una migliore reciproca conoscenza con i nostri concittadini “