Consegnato Mandato Operatori della Carità

Nella festività di san Vincenzo de’ Paoli, il vescovo Giusti consegna Mandato operatori della Carità. Predisposti dalla Caritas i moduli di Richiesta di Valutazione per gli alluvionati.

Il vescovo Simone Giusti ha concelebrato ieri pomeriggio, nella chiesa di San Giovanni Bosco in Coteto la S.Messa, in occasione della festività di San Vincenzo de’ Paoli e ha conferito ai volontari ed agli operatori il Mandato Operatori della Carità.I poveri domani saranno i nostri postini, perché porteranno davanti a Dio la nostra carità. Se avremo amato Dio ci dirà: vieni servo buono e fedele, mi hai accolto, mi hai amato, mi hai riconosciuto!” Queste

le parole del vescovo nel corso dell’omelia dove rivolgendosi agli Operatori della Carità, fra i quali erano presenti oltre a tanti volontari, anche le Figlie della carità, Congregazione fondata da de’ Paoli,  ricordando l’impegno di tanti volontari in soccorso degli alluvionati a seguito del forte nubifragio del 10 settembre, ha sottolineato “ Il senso dell’amore verso il prossimo, che si concretizza nella carità e bontà, deve essere la nostra carta d’identità, per raggiungere il paradiso”.  Nel corso di una conferenza stampa suor Raffaella Spiezio, responsabile della Caritas livornese, rivolgendosi ai volontari ha detto “ a tutti e tutte coloro che, nei giorni scorsi, si sono messi a disposizione per portare aiuto alle famiglie colpite dall’alluvione del 10 settembre scorso e per non far venir meno adesso il loro prezioso contributo”. Ricordiamo che da ieri è scaricabile il modulo di Richiesta di Valutazione per chi, colpito dall’alluvione del 10 settembre scorso, intende chiedere alla Caritas di Livorno aiuto per il ripristino funzionale dell’immobile, la riparazione di mezzi e attrezzature aziendali, l’acquisto di strumenti ed elettrodomestici, il sostegno da parte di esperti (avvocati, commercialisti, notai, psicologi etc). Il modulo, scaricabile dal sito www.caritaslivorno.it, deve essere consegnato personalmente allo sportello Emergenza Livorno, aperto appositamente dalla Caritas all’interno del Centro di Ascolto di via delle Cateratte 15 nel pomeriggio di martedì e giovedì (15-17) e mercoledì mattina (10.30-12.30) per chi non abbia accesso a internet è possibile ritirare copia cartacea telefonando allo 0586 884693. San Vincenzo de’ Paoli é patrono del Madagascar, dei bambini abbandonati, degli orfani, degli infermieri, degli schiavi, dei forzati, dei prigionieri. Leone XIII il 12 maggio 1885 lo proclamò patrono delle associazioni cattoliche di carità.

                                                                                                                                                       Roberto Olivato