Consultori, ecco come cambia la mappa dei servizi nella Zona livornese

L’attività del consultorio “Centro” assicurata fino a giorni scorsi al padiglione 7 all’interno dell’ospedale di Livorno, da oggi sarà così redistribuita:
Consultorio Giovani: tutta l’attività è trasferita al consultorio Nord (Fiorentina, Via Fiera di S. Antonino) mantenendo giorni e orari precedenti.
Screening Cervicocarcinoma: nella sola giornata di oggi, giovedì 5 marzo, l’attività sarà svolta al consultorio Nord (Fiorentina – Via Fiera di SAnt’Antonino), mentre tutte le sedute successive a partire da sabato 7 marzo saranno effettuate al consultorio Est (Salviano – Via Peppino Impastato).
Consultorio Familiare: il personale sta avvisando telefonicamente le utenti già prenotate indicando gli spostamenti necessari. Per le attività ad accesso spontaneo è necessario contattare le ostetriche ai numeri 0586-223.904 (Est) e 0586-223.505 (Nord) per consulenze telefoniche o appuntamenti. Rimangono attivi tutti gli altri Consultori tranne che per le attività di gruppo che sono momentaneamente sospese in tutte le sedi.
Con l’occasione ricordiamo che, in ottemperanza alle nuove disposizioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus, al padiglione 7 sono stati sospesi, oltre al consultorio, i servizi di prenotazione Cup e le attività di prelievo. Restano attivi esclusivamente i prelievi per malati oncologici e pazienti diabetici prenotati attraverso gli specifici ambulatori e i controlli Tao (esame protrombina) e le curve glicemiche prenotate tramite CupTel.

L’accettazione dei prelievi sarà effettuata nei centri socio sanitari Salviano e Fiorentina nei seguenti orari:
dalle 7.15 alle 11.00 accettazione prelievi ambulatoriali;
dalle 11.00 alle 12.00 accettazione prelievi domiciliari;
dalle 12.00 in poi saranno attivi gli sportelli amministrativi per prenotazioni Cup e anagrafica (iscrizioni e cambio del medico). Al momento rimangono garantite le visite della specialistica ambulatoriale, ma viene chiesto all’utenza di non presentarsi se non 15 minuti prima dell’orario indicato in modo da limitare il sovraffollamento degli spazi.
L’offerta dei servizi nei centri socio sanitari di Collesalvetti e della Casa della Salute di Stagno rimane, ad oggi, invariata.