Divieto di balneazione

Balneazione vietata alla Bellana e alla Terrazza Mascagni

Divieto precauzionale temporaneo disposto dal Comune in attesa delle analisi di Arpat

È in vigore da oggi, giovedì 23 agosto, il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di costa corrispondente alle acque di balneazione denominate “Terrazza Mascagni” e “Bellana”  Lo stabilisce un’ordinanza del Sindaco.

Questo il commento del sindaco Filippo Nogarin: “Ieri pomeriggio c’è stato un violento temporale che ha riversato un carico d’acqua importante nelle fognature e nei fossi tombati cittadini. Ci siamo subito attivati e le uniche situazioni critiche si sono rivelate Terrazza Mascagni e Bellana sulle quali voglio avere le analisi di ARPAT prima di consentire nuovamente la balneazione. Siamo costretti al divieto a titolo precauzionale perché mettiamo la tutela della salute prima di tutto. La stessa motivazione che ci porta a sostenere la necessità e appropriatezza degli interventi di modernizzazione ed efficientamento della rete fognaria, come quello di ASA sul Viale Italia” 

L’ordinanza rimarrà in vigore fino a quando i campionamenti, che saranno svolti da A.R.P.A.T., non daranno esito favorevole alla balneazione. Sulla spiaggia sono stati posizionati cartelli di avviso.

 

Si ricorda che l’inosservanza del divieto potrà essere sanzionata.