E-mail in redazione

l’e-mail di un nostro lettore

Si parla di stalli blu, parcheggi a pagamento, la comunità si arrabbia! La Lega, per prima si è fatta portavoce, poi improvvisamente altri partiti si sono svegliati dal torpore e anche loro hanno manifestato. Tutti contro tutti e i cittadini inermi subiscono.
In periferia nella zona industriale, non ci sono le strisce blu, ci sono parcheggi liberi, e grosse piazzole. (in foto Via dei Materassai). Ora mi chiedo se i parcheggi sono liberi, come mai ci sono i rimorchi parcheggiati, quando è vietato per legge? E come mai i vigili passano e non fanno contravvenzioni, e come mai tutto questo a 300 mt, dalla stazione dei vigili urbani?. I vigili sono solerti con il cittadino che parcheggia male e contravviene al codice civile, ma chiude gli occhi quando si trova davanti a grossi imprenditori. Era così con il PD ed è così con i Cinque Stelle, tutto cambia ma non per tutti, come sempre.
F.C.

Rispondiamo a questa mail, infarcita di come mai, ricordando al nostro lettore che in via dei Materassai esistono le piazzole, proprio per permettere ai grossi autocarri di poter sostare all’interno di quelle aree. Spazi appositamente creati per non arrecare problemi al traffico, qualora fossero parcheggiati lungo la strada. Dalle foto che ci ha inviato non rileviamo alcuna irregolarità essendo tutti gli automezzi parcheggiati regolarmente, inoltre in queste immagini è ben visibile il nome della ditta. Pertanto, ribadiamo, non ravvisando alcuna irregolarità e per evitare eventuali querele, abbiamo deciso di non pubblicarle e di non dare seguito a questa protesta che ci pare fine a se stessa. Grazie comunque.