Esplosione in Porto 2 morti

Tragedia al porto di Livorno: l’esplosione di un serbatoio ha fatto gravissimi danni e avrebbe causato la morte di due operai, oltre ad un ferito. Sul posto sono già arrivate le prime squadre dei Vigili del Fuoco e le ambulanze del 118 per verificare quali siano le condizioni dei feriti. Lo scoppio è avvenuto intorno alle 14,00  e secondo quanto riportato dall’Ansa, sarebbe stato causato dall’esplosione, all’interno del Porto industriale di un serbatoio, nel corso del trasferimento di combustibile. Nell’esplosione il serbatoio n 62 si è inclinato su un lato (foto ANSA-Enrico Paradisi).Le cause sono ovviamente tutte d’accertare e si attendono le indagini degli inquirenti per capire cosa sia accaduto. Fortunatamente le voci di alcuni feriti si sono limitate ad una sola persona ferita non gravemente. Le vittime  sarebbero due dipendenti della Labromare di 23 e 52 anni. Sul posto Vigili del Fuoco, ambulanze del 118 ed il magistrato di turno. L’incidente é avvenuto all’interno del deposito Costiero Neri, all’accosto 29 del porto. Secondo una prima ricostruzione gli operai stavano effettuando lavori di manutenzione ed il serbatoio era stato svuotato. (foto ANSA ),