Ferragosto tra sacro e profano

di Roberto Olivato

Domani 15 agosto per tutti è “Ferragosto” una festa che richiama a grigliate, gite fuori porta e baldorie, ma per la Chiesa è il giorno dell’Assunzione di Maria. Il termine Ferragosto deriva dalla locuzione latina feriae Augusti (riposo di Augusto) indicante una festività istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.C. per celebrare i raccolti e la fine dei principali lavori agricoli. Tornando alla festa religiosa, viene celebrata in tutte le chiese ed in molte città la Madonna è portata in processione come ad Altamura, Avellino, Ercolano, Nicosia, Orvieto, Molfetta e tante altre. A Siena è dedicato il Palio. Il dogma dell’Assunzione di Maria è successivo a quello dell’Immacolata, anzi, è l’ultimo dogma della Chiesa cattolica, essendo stato proclamato da Pio XII solamente l’1 novembre 1950 anno santo, quasi un secolo dopo quello dell’Immacolata Concezione, proclamato da Pio IX nel 1854. Così si conclude il documento, della solenne definizione dogmatica: «Pertanto, dopo avere innalzato ancora a Dio supplici istanze, e avere invocato la luce dello Spirito di Verità, a gloria di Dio onnipotente, che ha riversato in Maria vergine la sua speciale benevolenza a onore del suo Figlio, Re immortale dei secoli e vincitore del peccato e della morte, a maggior gloria della sua augusta Madre e a gioia ed esultanza di tutta la chiesa, per l’autorità di nostro Signore Gesù Cristo, dei santi apostoli Pietro e Paolo e Nostra, pronunziamo, dichiariamo e definiamo essere dogma da Dio rivelato che: l’immacolata Madre di Dio sempre vergine Maria, terminato il corso della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo. Perciò, se alcuno, che Dio non voglia, osasse negare o porre in dubbio volontariamente ciò che da Noi è stato definito, sappia che è venuto meno alla fede divina e cattolica.»   (Munificentissimus Deus)
Secondo alcuni teologi, la proclamazione di questo dogma sarebbe l’unica occasione in cui un pontefice ha fatto uso dell’infallibilità papale ex cathedra, definita formalmente nel 1870. La Chiesa riconosce che in questa specifica occasione il papa ha proclamato un dogma esercitando l’ufficio di pastore e dottore di tutti i cristiani, quindi con il carisma dell’infallibilità.

Buon Ferragosto !