Festa del Voto e conferimento del Canonicato

Sono ormai passati 277 anni dal terremoto di quel lontano 1742 ed anche quest’anno mantenendo fede alla promessa fatta allora, la Chiesa livornese assieme a tutta la cittadinanza celebrerà domenica 27 gennaio la “Festa del Voto” nel corso della quale il vescovo Simone Giusti in piazza Grande, alla presenza delle massime autorità cittadine, guiderà la recita del Rosario ed affiderà alla protezione della Madonna delle Grazie la comunità livornese e tutto il territorio. Nella circostanza prima dell’inizio della cerimonia in piazza Grande, in Duomo il vescovo procederà al conferimento del Canonicato della Cattedrale a Don Placido Salvatore Bevinetto e Don Alberto Vanzi che subentreranno, per raggiunti limiti di età, a Don Giuseppe Coperchini e Don Mauro Peccioli. Questo il programma del pomeriggio:

ore 16,30 – in Cattedrale canto II Vespri e conferimento del Canonicato

ore 17.30 – piazza Grande, recita del Rosario, omaggio floreale all’ immagine della Beata Vergine Maria e fiaccolata (con la collaborazione dei Vigili del Fuoco);
ore 18.00 – processione verso la Cattedrale, Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo, offerta della cera votiva da parte dell’ Arciconfraternita di S. Giulia donata dal Comune di Livorno.