Giornata dei defunti

Cerimonia in ricordo dei Caduti di tutte le guerre e nelle missioni di pace al Cimitero comunale della Cigna.
Le celebrazioni inizieranno alle ore 9.30 al Sacrario militare del Cimitero con l’Alzabandiera delle bandiere italiana, britannica, francese e austriaca, a cui seguirà la celebrazione della Messa.
Alle ore 10.10, al Sacrario presso i monumenti dei Caduti italiani, francesi, austriaci e inglesi, i rappresentanti delle istituzioni civili e militari cittadine assieme ai rappresentanti delle associazioni dei Combattenti e Reduci, nonché i Consoli presenti, deporranno corone in ricordo dei Caduti italiani e delle Tre Nazioni.  Tutti i partecipanti, con i testa gonfaloni e labari, concluderanno la cerimonia con la visita ai monumenti funebri in onore ai Caduti Partigiani, ai Garibaldini e ai Caduti nei Lager nazisti.

Le modifiche alla viabilità
Giovedì 2 novembre, con efficacia a partire dalla mezzanotte del giorno precedente, in via don Aldo Mei (nell’intero piazzale antistante il cimitero) sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata, per consentire il momentaneo spostamento sul lato sud del piazzale dei banchi dei venditori ambulanti di fiori. Durante la mattinata di giovedì, fino al termine delle cerimonie, su tutto il piazzale sarà in vigore anche il divieto di transito, eccetto veicoli adibiti ai servizi funebri e veicoli militari e di rappresentanza.

Cerimonia in memoria del Presidente Ciampi alle ore 11.30, presso la cappella di famiglia al Cimitero della Misericordia, con deposizione di un cuscino di fiori sulla tomba del Presidente.
Si tratta di un momento istituzionale previsto dal Protocollo di Stato, analogamente a quanto avviene ovunque sia sepolto un ex Presidente della Repubblica. A deporre il cuscino saranno il Prefetto e il Sindaco di Livorno, secondo un appuntamento annuale di omaggio al Presidente livornese, in occasione della Festa dei Defunti.