Il Colonnello Massimiliano Sole saluta Livorno

Saluto del Colonnello Massimiliano Sole alla stampa in occasione della sua partenza da Livorno. I livornesi cittadini rispettosi della legalità. Livorno sarà sempre nel mio cuore. Sul caso della morte del giovane Denny i Carabinieri chiedono di inviare a Comando eventuali filmati o foto anche in forma anonima

di Roberto Olivato

Conferenza stampa questa mattina presso il Comando Provinciale dei Carabinieri da parte del Colonnello Massimiliano Sole, prossimo a lasciare Livorno per trasferirsi a Roma presso l‘8° Reggimento Carabinieri Lazio, costituito ne 2015 con compiti operativi in grado di assicurare un’eflicace capacità di reazione a minacce all’ordine e sicurezza pubblica e una tempestiva gestione di situazioni potenzialmente critiche.

Un incarico senz’altro prestigioso, però il Colonnello Sole non mette in secondo piano il periodo vissuto a Livorno e che ha ricordato non senza un pizzico di commozione.

“ E’ per me difficile sautare Livorno, una città che mi ha accoto con calore e con spirito collaborativo verso anche le donne e uomini di questo Comando.
” Ho cercato di restituire il calore che mi ha dato la città avvicinando la figura del Comandante ai cittadini, come il rapporto con le scuole dove negli incontri con gli studenti è stato ossibie far conoscere e far sentire loro la vicinanza delle Istituzioni, non solo professionalmente ma soprattutto il lato umano, rendendo più comprensibie il rapporto fra Istituzioni e cittadini.

Sono stati tre anni straordinari per il privilegio di aver servito questa città , verso la quale custodirò nel mio cuore tanto affetto ricco di tanti momenti piacevoli, anche se non sono mancati momenti impegnativi, ma questo fa parte del nostro mestiere.”

Dopo aver ricordato alcune operazioni dei suoi uomini fra le quali il ritrovamento di 4 tonnellate di cocaina in transito dal porto di Livorno, nonchè la lotta ad infiltrazioni dell’andrangheda nel territorio livornese, il comandante ha anche ricordato l’individuazione di baby gang protagoniste di spaccate e furti , in sinergia con le altre forze di polizia, grazie a pieno supporto del Questore e del Prefetto.

Dopo questa breve carellata riguardante alcuni dei risultati ottenuti, la domanda sulla morte del giovane Denny non poteva mancare.

“ Stiamo attendendo i risultati del medico legale, per avere le idee più chiare su quanto avvenuto, al momento ogni pista è possibile e pertanto non ne abbiamo sposato alcuna. L‘assenza di telecamere nella zona non ci ha permesso di avere alcun tipo di aiuto per le indagini, approfitto pertanto di questa conferenza stampa per lanciare un appello a chiunque abbia qualche video od immagine sul fatto, di farcele pervenire anche in forma anonima, permettendo un maggior impulso alle nostre indagini e sono sicuro che i livornesi, nella stragrande maggioranza, cittadini onesti e rispettosi della legaità, sapranno aiutarci.”

A subentrare a Colonnello Massimiliano Sole , arriverà a giorni i Colonnello Piercarmine Sica proveniente dal Reparto Operativo di Catania.