Inaugurata cappella al Santo dei giovani

Le reliquie di S.Gabriele dell’Addolorata a Santa Rosa. Presente una trentina di giovani prossimi alla Cresima.

di Roberto Olivato

E’ stata inaugurata nel pomeriggio di venerdì 24 novembre dal vescovo Simone Giusti la cappella di San Gabriele dell’Addolorata presso la chiesa di Santa Rosa, nell’omonimo quartiere. Ad abbellire la cappella un dipinto di Massimiliano Luschi, non nuovo a realizzazioni religiose, come ricordato da monsignor Giusti. L’inaugurazione chiudeva una due giorni di visita alla Rosa, delle reliquie di San Gabriele dell’Assunta, al secolo Francesco Possenti morto a soli 24 anni, il santo Passionista e patrono della Gioventù Cattolica Italiana come ricordato dal vescovo ad una trentina di ragazzi e ragazze delle parrocchie di San Pio X, Sette Santi e San Martino, prossimi alla cresima nelle giornate di sabato 25 e domenica 27.

” I veri super eroi non sono Batman o l’Uomo ragno- ha esordito il vescovo prima dell’Eucarestia- i veri super eroi sono i santi come San Gabriele oggi qui presente fra di noi. I Santi sono sempre vivi, perchè hanno sconfitto la morte e sono sempre pronti   ad aiutarci, basta rivolgersi a loro “. Le reliquie provenienti dall’Isola del Gran Sasso in Abruzzo, sono rimaste all’adorazione dei fedeli sino questa mattina alle 11, prima di far ritorno in Abruzzo.