Indagato l’ex presidente del Palio Marinaro

Indagati per peculato ex presidente Palio marinaro ed ex dipendente comunale . Nogarin: vigilare sui soldi dei cittadini é un dovere.

I primi risultati dell’inchiesta coordinata dalla procura di Livorno, hanno portato all’ iscrizione nel registro degli indagati con l’accusa di peculato tre persone, tra cui l’ex presidente del Palio marinaro ed ex dipendente comunale ormai in pensione.
Secondo la procura si sarebbero indebitamente appropriati di una quota di fondi pubblici destinati all’organizzazione della manifestazione. A dare il via all’indagine nel 2016, una segnalazione del sindaco Filippo Nogarin  e dell’assessore allo sport Andrea Morini. “Vigilare sui soldi dei cittadini è un dovere. Mi auguro- ha aggiunto il sindaco-  che la procura di Livorno possa far luce al più presto sulla gestione passata dei bilanci del Palio marinaro, la più nobile delle gare remiere, orgoglio e tradizione della nostra città. Il primo dovere di un sindaco- ha concluso Nogarin. è garantire che i soldi dei cittadini vengano spesi correttamente e quando si ricevono segnalazioni allarmanti è importante fare di tutto per vederci chiaro ed è quello che abbiamo fatto . Personalmente mi auguro- ha concluso il sindaco – che le accuse vengano archiviate e che le incongruità nei bilanci vengano spiegate dai diretti interessati, ma il Comune è la casa di tutti i livornesi ed è sacrosanto che la politica vigili sui loro soldi e su come vengono utilizzati”