L’abbraccio di Salvetti alla memoria

Come preannunciato questo pomeriggio  martedì 11 giugno, il sindaco Luca Salvetti ha deposto fiori in alcuni luoghi e monumenti simbolici della città.
Queste le sue considerazioni a fine giornata:

“Un tour in alcuni luoghi simbolici della memoria e del ricordo di Livorno, è stata la mia prima iniziativa pubblica a carattere istituzionale. Ho deposto fiori al Monumento ai Caduti in piazza della Vittoria ed al Bassorilievo del Partigiano in via Ernesto Rossi. In piazza San Marco simbolo del Risorgimento e all’Andana degli Anelli alla lapide dedicata alle vittime del Moby Prince. Una tappa importante e commovente è stata al cimitero della Misericordia, dove ad aspettarmi c’era Letizia Ciampi, nipote di Carlo Azeglio Ciampi, la quale ha aperto la cappella di famiglia per la deposizione del mazzo di fiori. Ho concluso il tour ai Tre Ponti, per ricordare le vittime dell’alluvione del settembre 2017. La memoria serve per capire le proprie radici ed il valore della nostra città e soprattutto diventare uno strumento di fiducia nel domani. Ora più che mai– ha concluso Salvetti- è necessario l’impegno di tutti, istituzioni e cittadini, affinché Livorno compia un salto di qualità e migliori la sua vita”.