L’imbecille incoscienza in alcuni permane

Continuano i controlli della Polizia Municipale, dopo il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che impone di rimanere a casa ed uscire soltanto per motivi di estrema necessità come andare a fare la spesa, acquistare medicinali e per cure mediche.

Ad oggi 449 sono state le persone controllate e 395 gli esercizi commerciali. Sono state effettuate anche sanzioni e denunce, come previsto dal decreto e come più volte ha annunciato il sindaco Salvetti dicendo ripetutamente ai cittadini che “Il decreto va fatto rispettare”.
5 le denunce ad esercizi commerciali e denunciate anche 5 persone, 3 delle quali sorprese mentre giocavano a carte in una piazza cittadina. Agli agenti della Polizia Municipale hanno dichiarato che stavano andando dal tabaccaio. Le 3 persone saranno denunciate per inottemperanza all’ordinanza in base all’articolo 650 del Codice Penale e per false dichiarazioni rese a pubblici ufficiali, in base all’articolo 495 del Codice Penale. Gli altri 2 denunciati in base all’articolo 650 del Codice Penale sono: una persona che si recava a Migliarino dopo aver fatto la spesa alle Fonti del Corallo e un’altra che tornava a Livorno dopo essere stata a correre a Collesalvetti.